Home » Conto corrente

Conti correnti e conti deposito sotto la lente di ItaliaOggi

15 dicembre 2009

conto-depositoIn Italia è meglio avere 5 conti correnti da 20 mila euro che uno da centomila. Ed è bene cambiarli anche spesso.” È questa la strategia suggerita da Sette per ottenere i rendimenti migliori da conti correnti, conti deposito e pronti contro termine.
Il quotidiano politico economico ha condotto un’indagine su alcuni dei principali conti depositi da cui è emerso che sottoscrivere contratti con diversi istituti di credito consente di sfruttare le promozioni delle banche e usufruire così di migliori condizioni economiche.

Ovviamente prima di scegliere il giusto è necessario valutare i prodotti nel dettaglio perché offerte spesso allettanti possono celare “sorprese non tanto gradite
ItaliaOggi ha pubblicato una tabella in cui analizza vantaggi e limiti di 8 prodotti di . Ne riportiamo di seguito il contenuto.

Banca Ifis “Rendimax”
Limiti: Lunghi tempi di attesa da Rendimax al conto predefinito di appoggio. In mancanza di movimenti per oltre un anno e per saldo inferiore a 100 euro cessano gli interessi e le comunicazioni.
Tasso d’interesse netto annuale: 1,83%
Tasso d’interesse lordo annuale: 2,5%
Capitalizzazione: 3 mesi
Ritenuta fiscale: 27%
Imposta bollo: 0
Canone annuo: 0

Santander Consumer Bank “Conto di deposito”
Limiti: Unico conto deposito a far pagare il bollo annuale
Tasso d’interesse netto annuale: 1,83%
Tasso d’interesse lordo annuale: 2,5%
Capitalizzazione: 3 mesi
Ritenuta fiscale: 27%
Imposta bollo: 34,2
Canone annuo: 0

Sparkasse “Conto Extra”
Limiti:
• Crollo del rendimento dopo i primi 60 giorni 1,46% netto per i primi 2 mesi
• max 100 mila euro
Tasso d’interesse netto annuale: 1,10%
Tasso d’interesse lordo annuale: 1,5%
Capitalizzazione: 12 mesi
Ritenuta fiscale: 27%
Imposta bollo: 0
Canone annuo: 0

Carige Conto conto
Limiti:
• 2,55 netto per i primi 6 mesi di promozione
• max 50 mila euro
Tasso d’interesse netto annuale: 1,46%
Tasso d’interesse lordo annuale: 2%
Capitalizzazione: 6 mesi
Ritenuta fiscale: 27%
Imposta bollo: 0
Canone annuo: 0

“Conto deposito”
Limiti:
• Minimo 100 euro per il primo bonifico e limite di deposito a discrezione della banca
• La banca può sospendere il servizio in qualsiasi momento preavvisando il cliente, quando possibile, per ragioni di efficienza e di sicurezza
Tasso d’interesse netto annuale: 0,73%
Tasso d’interesse lordo annuale: 1%
Capitalizzazione: 12 mesi
Ritenuta fiscale: 27%
Imposta bollo: 0
Canone annuo: 0

IngDirect “Conto Arancio”
Limiti: 1,83% netto per i primi 6 mesi
Tasso d’interesse netto annuale: 1,09%
Tasso d’interesse lordo annuale: 1,5%
Capitalizzazione: 12 mesi
Ritenuta fiscale: 27%
Imposta bollo: 0
Canone annuo: 0

IwBank “IwPower”
Limiti: segue il tasso Bce
Tasso d’interesse netto annuale: 0,73%
Tasso d’interesse lordo annuale: 1%
Capitalizzazione: 1 mesi
Ritenuta fiscale: 27%
Imposta bollo: 0
Canone annuo: 0

Banca 24-7 (Ubi) “Conto di deposito”
Limiti: Euribor a 6 mesi -0,95
Tasso d’interesse netto annuale: 0%
Tasso d’interesse lordo annuale: 0%
Capitalizzazione: 12 mesi
Ritenuta fiscale: 27%
Imposta bollo: 0
Canone annuo: 0

fonte: ItaliaOggi Sette del 14/12/2009, pag. 4

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>