Home » Conto corrente

Conti corrente online i sistemi di sicurezza che funzionano

21 aprile 2010
Pubblicità

Token, sms, card di codice, memorie flash, sono tantissimi i meccanismi utilizzati dalle banche per combattere i criminali virtuali pronti a prosciugare gli account dei clienti delle banche. Ogni soluzione adottata garantisce un diverso livello di protezione e presenta, logicamente, un certo numero di vantaggi e svantaggi.

Le opzioni base di sicurezza per l’accesso a qualunque conto corrente online solitamente sono molto simili, uno dei deterrenti più utilizzati, ad esempio è il sistema di SMS alert, che vengono inviati nel momento in cui viene registrato un movimento sul proprio conto corrente (in pratica se qualcuno entra nel vostro account o esegue una operazione anche al bancomat, verrete avvertiti in tempo reale da un SMS sul vostro cellulare e sarete così in grado di bloccare l’eventuale azione criminale sul nascere denunciandola alle autorità).

Ma con la diffusione dei conti corrente online il 92,5% delle banche ha avuto bisogno di introdurre sistemi di autenticazione forti per l’accesso al conto da computer e telefono, sistemi cioè che fossero forniti di password aggiuntive per autorizzare le operazioni, di tipo usa e getta (OTP, ) ovvero generate attraverso token, sms, card o memorie flash e non utilizzabili più di una volta.

Come analizza Osservatorio finanziario alcune banche, quelle solitamente più attaccate dagli hacker, utilizzano sistemi di sicurezza forti; ovvero solitamente

  • Sistemi a micro-circuito (ovvero smart card personali abbinate ad un pin che generano One Time Password). Alcuni di questi sistemi poi, come quello di Poste Italiane sono utilizzate in abbinamento con un lettore specifico senza il quale è impossibile generare il codice.
  • Chiamate sicure (Secur call) quando il cliente effettua una operazione tramite computer o telefono vedrà apparire sullo schermo un numero pin, dovrà quindi chiamare un numero verde e digitare il pin casuale perchè l’operazione sia accettata. La chiamata attiverà un canale GSM di controllo che controllerà la posizione dell’utente. questo sistema, ad esempio è quello usato da Cariparma-FriulAdria e Allianz Bank.
  • OTP: Password dispositiva mono-uso (One Time Password), apparecchi cosiddetti Token in grado di generare codici pin casuali per l’accesso al conto corrente utilizzabili una singola volta. Questo metodo è il più utilizzato, ogni banca utilizza un supporto diverso ed ogni token è collegato esclusivamente ad un conto corrente.
  • Sms Pin: la password usa e getta viene inviata al cellulare dell’utente ogni volta che esso ne fa richiesta; molto diffuso presso MPS Infinita, Creval, Fineco Bank e Webank.

Altri sistemi alternativi possono essere composti da tastiere visuali, ovvero tastiere in cui i numeri sono disposti in ordine casuale così da ingannare i dispositivi creati per leggere il movimento del cursore; un Extended Validation SSL Certificate ovvero una certificazione del sito web da parte di enti preposti. Ad esempio se entrando nell’area utente del vostro account bancario vedrete delel strisce rosse, verdi e bianche scorrere sul monitor quello sarà un segnale dell’attendibilità del sito. Esistono poi sistemi di firma digitale tramite penna USB.

Tutti questi sistemi sono validi e se usati in combinazione possono proteggere i nostri conti corrente, se si sceglie un conto online, infatti, la sicurezza è un fattore da non sottovalutare.

Fonte: http://www.osservatoriofinanziario.it/of/newslarge.asp?id=831


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>