Home » Conto corrente, News

Condannata Banca di Roma per la commissione di massimo scoperto

9 luglio 2010
Pubblicità

Banca di Roma (ora ) è stata condannata per aver chiesto spese eccessive per la gestione di un conto corrente. Finalmente arriva una sentenza che molti correntisti sentiranno come una vendetta verso le banche più che dovuta.

Che il potere sia nelle mani dei gruppi bancari i correntisti lo dicono da sempre. Tasse, Commissioni, Costi mascherati, sono le uniche voci che sempre si ripetono per tutti e quando poi si ha bisogno di un prestito, questo magari viene rifiutato anche a chi non ha mai avuto problemi prima.

La sentenza nasce da una denuncia al tribunale di Savona da parte dei soci della «Buffet della stazione snc» che si erano visti, alla chiusura del conto, addebitare delle spese eccessive ed inspiegabili. Come dimostrato dal processo e dalla sentenza, infatti, Banca di Roma aveva applicato costi eccessivi, in particolare la richiesta di saldo per il calcolo degli interessi passivi applicati e per la commissione di massimo scoperto sforavano i limiti accettabili previsti dalla legge.

Adesso Banca di Roma avrà l’obbligo di restituire tutte le cifre che non sarebbero dovute essere addebitate ovvero ben 30.000 euro più interessi e spese legali (circa 50 mila euro totali). Come dice lo stesso Avvocato Pruzzo incaricato della pratica: «Al di là della soddisfazione per il cliente, conta anche lo stop imposto a certi modi di fare i conti»; le banche, infatti, dopo questa sentenza, ci penseranno due volte prima di affibbiare ai clienti nuove commissioni.

Qualcuno vuole parlare della propria esperienza personale? Inviatici una mail oppure scriveteci nel forum.

Fonte: http://www.ilgiornale.it/genova/la_sentenza_banca_condannata_troppe_spese_chiusura_conto/09-07-2010/articolo-id=459701-page=0-comments=1


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>