Home » Conto corrente

Conti correnti italiani troppo cari: a confronto dati Ue, Abi e Banca d’Italia

17 dicembre 2010

conto corrente caro rispetto alla media europeaContestati i costi medi dei conti correnti italiani dalla , che sono eccessivi rispetto alla media europea: “In Italia la media è di 246 euro per anno a cliente, mentre in Olanda il costo medio è di 43 euro. Perchè queste differenza?”, chiede il commissario al Mercato Interno Michel Barnier. L’ contesta i dati Ue poiché dai propri risulta che il costo medio in Italia è di 116 euro e dai dati dell’indagine condotta dalla Banca d’Italia emerge una media di 114 euro.

Il commissario Barnier dichiara che “se l’operazione trasparenza sui costi delle operazioni bancaria non porterà i risultati auspicati, la Commissione è pronta a “intervenire per legge” sulla materia entro l’anno prossimo” e l’Abi replica affermando che “il confronto sui prezzi dei servizi bancari deve tenere conto i diversi modi di fare banca oggi in Europa e l’introduzione dell’indice sintetico di costo rappresenta il dato per specifici profili di clientela, indice che altri Paesi non hanno adottato”.

Per i dati risultanti alla Banca d’Italia, illustrati lo scorso 17 novembre al Senato, ricorda che: “La spesa media, al netto dell’imposta di bollo, è risultata pari a 114 euro, in linea con quella rilevata l’anno prima. Si sono lievemente ridotti i canoni e le spese per prelievi e pagamenti, anche in ragione del maggiore utilizzo del canale Internet; sono cresciute invece le altre spese variabili, che includono gli eventuali oneri in caso di utilizzo dello scoperto di conto”.

Riguardo all’enorme differenza tra i dati di Bruxelles e quelli dell’Abi e Banca d’Italia, la spiegazione è che l’Ue considera i costi dei singoli servizi e non dei conti a pacchetto; quindi non si tratterebbe di costi applicati effettivamente, dato che quest’ultimi vengono aperti a “pacchetto” e le spese sono forfettizzate.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>