Home » Carte di credito, Conto corrente

Piccoli ma con la voglia di crescere

15 gennaio 2010
Pubblicità

PiccoliLo avevamo già accennato, i giovani d’oggi sono sempre più smaliziati e pronti a spendere autonomamente. Molti ormai hanno già telefonino e carta di credito prima ancora di lasciare le elementari.
E le banche non perdono l’occasione di creare strumenti adatti ai minori di età che permettano loro la gestione, sotto varie forme, del denaro. Carte di debito, prepagate, libretti di risparmio e conti correnti, sono diverse le alternative, legate spesso più all’età che all’esigenza reale, che vedono protagonisti i piccoli investitori.

Soluzioni per i giovani ed i minori ma per un consumo consapevole è forse il caso, prima di affidarsi a fascinosi strumenti finanziari di analizzare le varie offerte. Prestitotto prenderà in esame di volta in volta alcuni strumenti messi a disposizione dei più piccoli, con o senza supervisione. Libretti di risparmio, conti corrente, carte di debito, tassi di investimento.

Gli strumenti seguono generalmente una progressione graduale, dal libretto di risparmio alle prime carte dedicate, per arrivare poi ai conti corrente e persino ai prestiti personali. Dopo PosteItaliane, storico offerente di libretti di risparmio anche banche e finanziarie pensano al più piccoli. Su prestitotto.it potrai trovare presto tutte le offerte dedicate ai giovani.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>