Home » Carte di credito

Pagamenti con carta di credito, documento obbligatorio

19 aprile 2010
Pubblicità

Vi siete mai chiesti perchè alcuni negozianti insistano nel chiedere i documenti per pagamenti effettuati con carta di credito, mentre altri non si siano mai posti il problema? Quando si usa una carta di credito è necessario esibire un documento di riconoscimento? Perchè?

Per ragioni di sicurezza quando si effettua un acquisto in un negozio e si decide di pagare con carta di credito o carta di debito, è obbligatorio mostrare un documento di identità. Non è obbligo che tale documento sia la carta di identità, sono generalmente sufficienti patente, passaporto o altro documento ufficialmente riconosciuto dallo stato in questione e dotato di firma dell’interessato. Il negoziante infatti, o in generale colui che riceve il pagamento, dovrebbe sempre controllare che la firma apposta sulla carta di credito/debito corrisponda a quella sul documento di identità presentato al momento dell’acquisto.

Questa verifica, purtroppo non sempre eseguita, serve a garantire il cliente stesso da eventuali truffe. Se il negoziante non chiede, come sarebbe d’obbligo, un documento di identità, se accetta carte di credito/debito su cui manca l’apposizione della firma del contraente, o se omette di controllare la corrispondenza delle firme è possibile denunciare il fatto agli organi competenti. Un comportamento tollerante, infatti, può forse rendere le operazioni di pagamento più rapide di qualche secondo, ma rende anche più semplice ai truffatori, l’uso di carte clonate, carte di credito rubate o comunque di proprietà altrui.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

4 commenti »

  • Azzurra ha scritto:

    Salve,
    mi hanno rubato una carta prepagata ed hanno effettuato un acquisto in un negozio. Ovviamente il negoziante non ha richiesto il documento e la banca non ha intenzione di rimborsarmi la somma spesa dai ladri.
    Purtroppo nella denuncia il poliziotto ha scritto il nome del negozio sbagliato.
    Posso farmi restituire i soldi dal negozio? A chi devo rivolgermi?

  • Valentina ha scritto:

    Azzurra se vai nella tua banca puoi richiedere una lista dei movimenti bancari effettuati con la tua carta prepagata. Dovresti in questo modo trovare il nome giusto del negozio dove hanno usato la carta rubata.

  • giacomo ha scritto:

    scusi le faccio notare che sulla carta prepagata o di debito non esiste nome ma solo la firma .se io do la patente come fa il negoziante a stabilire che quella carta corrisponde al documento?
    secondo me non serve a nulla con la carta prepagata mentre è utile con la carta di credito essendoci sopra inciso il nominativo .

  • Marco ha scritto:

    Per quanto riguarda le carte prepagate, l’unico metodo di “riconoscimento” è la firma, il negoziante può rifiutarsi di accettare carte con firma diversa dal documento e quindi bloccare il pagamento..ecco perchè si consiglia a tutti di apporre la propria firma dietro ogni carta. Inoltre è il rischio di questo tipo di carte che ormai stanno via via svanendo, lasciando spazio a carte prepagate predisposte con PIN

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>