Home » Carte di credito

La Apple progetta QuickSwipe un nuovo meccanismo per carte di credito

13 gennaio 2010
Pubblicità

235669_9327Sono ormai quasi quotidiane le novità legate alle carte di credito, ne abbiamo già parlato, carte di credito che sono anche conti correnti o che permettono di dilazionare i nostri pagamenti quasi all’infinito. Nascono quindi anche nuovi tipi di hardware e software in grado di gestire il nuovo traffico di informazioni legato alle transazioni virtuali di denaro. Anche la Apple, allora, rilancia i suoi sistemi e crea un lettore per dedicato al suo prodotto più diffuso del momento: l’IPhone.

Si chiama QuickSwipe e sarà presto disponibile per tutti i clienti della famosa mela. Il nuovo sistema, una volta lanciato e testato sul mercato, permetterà di effettuare pagamenti tramite carta di credito attraverso il dispositivo telefonico utilizzando una applicazione denominata “Swipe it” che collegandosi alle nostre carte di credito potrà pagare utilizzando i circuiti di sistemi come Epay e Authorize.net. Ancora pochi i dettagli su questa nuova innovazione che potrebbe rivoluzionare il nostro modo di intendere i pagamenti ed abituarci ancora di più alla dipendenza da telefonino.

Fonte: http://finanza.excite.it/news/34387/Carte-di-credito-presto-liPhone-potra-leggerle


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>