Home » Carte di credito

Credit easy, la carta di credito di Poste Italiane.

7 giugno 2010
Pubblicità

La carta revolving, si presenta come la soluzione ideale per far fronte a tutte le piccole e grandi spese quotidiane. L’importo speso è restituibile tramite comode rate, addebitate direttamente su un conto corrente BancoPosta Click.

Il denaro rimborsato, torna nuovamente a versarsi nell’importo contenuto nella carta, che ricaricandosi è riutilizzabile per fare nuovi acquisti.

Credit easy, emessa da per Poste Italiane, non prevede il pagamento di una quota annuale. Si adatta alle esigenze di ogni cliente, in quanto viene emessa in tre diversi plafond rispettivamente di 1.600 euro, 800 euro e 500 euro.

Con Credit easy si può prelevare denaro in Italia e nel mondo da tutti gli ATM che espongono il logo .

Principali condizioni economiche:

  • Le Operazioni di anticipo contanti su sportelli automatici ATM corrispondono al 2% dell’importo.
  • Il giorno di redazione della lettera di addebito è il 18 di ogni mese.
  • Il giorno di addebito sul conto BancoPosta è il 28 di ogni mese.
  • I giorni di valuta per addebito corrispondono ai 10 giorni dopo la data di redazione della lettera di addebito.
  • La spesa spedizione della lettera di addebito è di 1,03 euro.
  • La Commissione per acquisto di carburante è gratuita.
  • T.A.N. minimo 14.00, massimo 16.00.
  • T.A.E.G. minimo 15.84, massimo 20.13.

Fonte: http://posteitaliane.it/bancoposta/cartedipagamento/carta_crediteasy%20.html


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

1 commento »

  • Daniele ha scritto:

    Sig.ri fate attenzione alle carte di credito, ancora devo vederne con un tasso (T.A.E.G.) “accettabile”…

    Per non parlare poi del sistema “revolving” (da rivoltella?), sono un addetto ai lavori e ne ho viste di persone rovinarsi. Se proprio siete obbligati ad usarle, utilizzate il pagamento a saldo e non rateale!

    Prediligete i prestiti ordinari alle carte di credito, sfido chiunque a dimostrare il contrario

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>