Home » Carte di credito

Carte revolving a tassi usura

8 aprile 2010
Pubblicità

La Carta revolving è uno strumento di pagamento ancora troppo caro.
Non bastano i tassi applicati all’acquisto rateale, ad incrementare il costo delle carte revolving ci sono anche gli interessi di mora nei casi di mancato pagamento.
A sollevare nuovamente la questione è stata un’indagine della Procura della Repubblica di Trani da cui è emerso che i tassi sono giunti, in caso di ritardo nel pagamento, fino al 54,21 %. Oltre il doppio, cioè, dei limiti, pur elevati, del 25,68 % consentiti dalla legge sull’usura per il credito finalizzato all’acquisto rateale per tali tipologie di prestiti.

Il problema è molto sentito dalle migliaia di consumatori in possesso di che spesso si rivolgono alle associazioni dei consumatori per avere chiarimenti in merito a pagamenti agli stessi richiesti dei quali non solo non riescono a comprendere l’entità ma anche, in alcuni casi, la durata” - afferma l’avv. Emilio Graziuso, responsabile del coordinamento “Confconsumatori Federazione Provinciale di Brindisi – Dalla Parte del Consumatore Associazione Nazionale” – “In molti casi, addirittura, avendo ricevuto per posta la carta revolving senza neanche chiederla ma per il semplice fatto di aver sottoscritto un finanziamento (per l’acquisto di un elettrodomestico; di un mobile, ecc.), e convinti che si tratti di una normale carta di credito, i consumatori si trovano di fronte ad un ulteriore finanziamento con tassi esosi e che magari non avrebbero neanche contratto”.

Graziuso ha poi aggiunto  “è opportuno che i consumatori chiedano alle finanziarie la restituzione delle somme superiori al tasso soglia dalle stesse illegittimamente percepite e lo scioglimento del vincolo contrattuale nei casi in cui non vi sia stata una adeguata informazione in merito alle caratteristiche delle carte revolving, dei relativi oneri e del tasso degli interessi applicato ai consumatori”

fonte: http://www.helpconsumatori.it/news.php?id=27247


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

1 commento »

  • Gianni Frescura ha scritto:

    A norma dell’art. 1815 c.c. i soggetti che hanno sottoscritto un contratto usuraio hanno diritto alla restituzione di tutti gli interessi e le penali corrisposte. anche se non hanno mai pagato interessi o penali superiori al tasso soglia, in quanto sono nulle le clausole che prevedono il pagamento di questi interessi o penali.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>