Home » Agevolazioni fiscali

Tutte le novità del Decreto Incentivi

20 maggio 2010
Pubblicità

163 contro 134. Sono questi i voti che hanno assicurato la fiducia sul al Senato, convertendo in legge lo stesso testo approvato dalla Camera dei deputati.

Rispetto al provvedimento varato dall’esecutivo, il nuovo decreto introduce alcune importanti novità.

: dal 1luglio 2010 i contribuenti che effettuano scambi commerciali con soggetti operanti nei paradisi fiscali dovranno obbligatoriamente inviare una comunicazione telematica all’Agenzia delle entrate. Per chi invece  trasferisce all’estero  sedi sociali e  operazioni straordinarie già dal 1maggio vige l’obbligo di comunicazione alle Camere di commercio.

Incentivi: Nel fondo da 300 milioni di euro saranno integrati alcuni nuovi settori quali la  fabbricazione di bottoni, il  calzaturiero, quello dei battelli lacustri.  Previsti  gli sconti anche per le bici elettriche, ma sarà difficile usufruirne dal momento che il settore rientra negli incentivi per le due ruote che ad oggi sono esauriti.

Giochi online
: potranno essere raccolti solo dai concessionari  e nei luoghi autorizzati. Parte delle entrate derivanti dal gioco online sarà destinata al rifinanziamento del 5 per mille e delle missioni internazionali di pace.
Lotto, gratta e vinci o lotteria tradizionali a totocalcio sono esclusi dal rispetto dalla normativa sull’antiriciclaggio, le ricevitorie non dovranno quindi registrare i dati personali dai giocatori per movimenti di denaro superiori ai mille euro.

Liti fisco: In merito alle liti tributarie pendenti da oltre dieci anni, i contribuenti che, dopo aver vinto il fisco in primo e secondo grado, vengono trascinati in Cassazione o in Commissione tributaria centrale possono risolvere le proprie pendenze con il pagamento di un importo pari al 5% del valore della controversia.

Riscossione tributi: La società di riscossione delle entrate dei tributi degli enti locali sono ammesse alle procedure di ristrutturazione industriale delle grandi imprese in crisi.

: Ampliati gli interventi dell’edilizia libera per i quali basterà la dichiarazione di inizio attività (la Dia). Tra questi, la manutenzione straordinaria, opere di pavimentazione, pannelli solari e fotovoltaici.

Banda larga : Per installare gli apparati Umts su impianti già esistenti sarà sufficiente la dichiarazione di inizio attività

Ipoteca casa: Sono state abolite le ipoteche per chi ha debiti tributari e contributivi inferiori a 8 mila euro.

Poste: Solo il servizio postale universale continuerà a essere esente dall’Iva.

5 per mille:
La fondazìoni potranno di nuovo accedere al riparto dei fondi dei b per mille. Si prevede la proroga al 30 giugno 2010 dei termini per i documenti integrativi presentati in vie talematica, per il 2007-2008.

Polizze dormienti:  L’obbligo di versamento al fondo per la frodi ai risparmiatori si applica solo ai DORMIENTI contratti per i quali il termine di prescrizione del diritto del beneficiano scade dopo il 28 ottobre 2005. Restano comunque al fondo gli importi già versati.

Uffici provinciali del Tesoro: saranno soppresse le 103 direzioni territoriali dell’economia e dalle finanza. Il personale sarà riallocato presso le sedi dei Monopoli di Stato o sarà assegnato alle ragionerie territoriali.

fonte: Italia Oggi 20 maggio 2010


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>