Home » Agevolazioni fiscali

Scadenze Iva del mese di maggio

10 maggio 2010
Pubblicità

Quando si deve pagare l’Irpef? Qual è la scadenza per il versamento delle ritenute fiscali? E quella dell’Ici? Cosa si paga questo mese? Ricordarsi le scadenze del caotico sistema tributario diventa molto spesso un’impresa.

Per aiutare i a conoscere tutte le date dei versamenti dei tributi l’Agenzia delle Entrate ha realizzato un Motore di ricerca per lo , disponibile sul sito ufficiale dell’agenzia, che consente di trovare il prossimo adempimento fiscale in scadenza.
Si tratta di un servizio funzionale e completo, in cui la ricerca può essere effettuata per tipologia di imposta, categoria di contribuente e per data di scadenza. Ad esempio è possibile scoprire quando dovrà pagare l’Ici un pensionato, un libero professionistà o una società, oppure sapere se ci sono tributi da versare nel mese di maggio.

Noi di Prestitotto abbiamo deciso di agevolare ulteriormente la ricerca, consultando periodicamente il servizio delle Agenzie delle Entrate e proponendo un aggiornamento costante delle ripartite per tipologia di tributo.

E partiamo subito con l’, Imposta sul Valore Aggiunto.  Per il mese di maggio sono previste tre scadenze. Scopriami chi è tenuta a pagarla e in quali modalità.

ENTRO IL 15 MAGGIO 2010

Chi è tenuto all’adempimento: Soggetti IVA
Cosa occorre fare: Emissione e registrazione delle fatture differite relative a beni consegnati o spediti nel mese solare precedente e risultanti da documento di trasporto o da altro documento idoneo a identificare i soggetti contraenti
Come: La fattura deve contenere la data e il numero dei documenti cui si riferisce. Per tutte le cessioni effettuate nel mese precedente fra gli stessi soggetti è possibile emettere una sola fattura riepilogativa
Categorie contribuenti: lavoratori autonomi, imprenditori e commercianti, società di persone, società di capitali, istituti di credito e intermediari finanziari, enti che non svolgono attività commerciale.

Chi è tenuto all’adempimento: Soggetti esercenti il commercio al minuto e assimilati
Cosa occorre fare: Registrazione, anche cumulativa, delle operazioni nel mese solare precedente
Come: La registrazione riguarda le operazioni per le quali è stato rilasciato lo scontrino fiscale o la ricevuta fiscale
Categorie contribuenti: imprenditori e commercianti, società di persone, società di capitali.

ENTRO IL 17 MAGGIO 2010

Chi è tenuto all’adempimento: Contribuenti IVA trimestrali soggetti al regime ex art. 74, commi 4 e 5, D.P.R. 633/72
Cosa occorre fare: Versamento dell’ IVA dovuta relativa al primo trimestre
Come: Modello F24 con modalità telematiche
Codici tributo: 6031 – Versamento IVA trimestrale – 1° trimestre; 6724 – Subfornitura – Iva trimestrale – versamento 1° trimestre
Categorie contribuenti: lavoratori autonomi, imprenditori e commercianti, società di persone, società di capitali, istituti di credito e intermediari finanziari.

Chi è tenuto all’adempimento: Contribuenti IVA mensili soggetti al regime ex art. 74, comma 5, D.P.R. 633/72
Cosa occorre fare: Versamento dell’ IVA dovuta relativa al primo trimestre
Come:
Modello F24 con modalità telematiche
Codici tributo: 6720 – Subfornitura – Iva mensile – versamento cadenza trimestrale – 1° trimestre
Categorie contribuenti: lavoratori autonomi, imprenditori e commercianti, società di persone, società di capitali, istituti di credito e intermediari finanziari.

Chi è tenuto all’adempimento:   Contribuenti Iva trimestrali
Cosa occorre fare: Versamento dell’IVA dovuta per il 1° trimestre maggiorata dell’1%
Come: Modello F24 con modalità telematiche
Codici tributo: 6031 – Versamento IVA trimestrale – 1° trimestre
Categorie contribuenti: lavoratori autonomi, imprenditori e commercianti, società di persone

Chi è tenuto all’adempimento:  Contribuenti IVA mensili che hanno affidato a terzi la tenuta della contabilità optando per il regime previsto dall’art. 1, comma 3, DPR 100/98
Cosa occorre fare: Versamento dell’IVA dovuta per il secondo mese precedente
Come: Modello F24 con modalità telematiche
Codici tributo: 6004 – Versamento Iva mensile aprile
Categorie contribuenti: lavoratori autonomi, imprenditori e commercianti, società di persone, società di capitali, istituti di credito e intermediari finanziari.

Chi è tenuto all’adempimento: Contribuenti Iva che hanno ricevuto le dichiarazioni d’intento rilasciate da esportatori abituali nonché intermediari abilitati alla trasmissione telematica delle dichiarazioni
Cosa occorre fare: Presentazione della comunicazione dei dati contenuti nelle dichiarazioni d’intento ricevute nel mese precedente
Come: Mediante invio telematico
Categorie contribuenti: lavoratori autonomi, imprenditori e commercianti, società di persone, società di capitali, istituti di credito e intermediari finanziari.

Chi è tenuto all’adempimento: Contribuenti Iva mensili
Cosa occorre fare: Versamento dell’IVA dovuta per il mese precedente
Come: Modello F24 con modalità telematiche
Codici tributo: 6004 – Versamento Iva mensile aprile
Categorie contribuenti: lavoratori autonomi, imprenditori e commercianti, società di persone, società di capitali, istituti di credito e intermediari finanziari.

Chi è tenuto all’adempimento: Contribuenti Iva che hanno scelto il pagamento rateale dell’imposta relativa al 2009
Cosa occorre fare: Versamento della 3^ rata dell’IVA relativa al 2009 risultante dalla dichiarazione annuale (con applicazione degli interessi nella misura dello 0,33% mensile a decorrere dal 16 marzo 2010)
Come: Modello F24 con modalità telematiche
Codici tributo: 6099 – Versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale
Categorie contribuenti: lavoratori autonomi, imprenditori e commercianti, società di persone, società di capitali, istituti di credito e intermediari finanziari.

Chi è tenuto all’adempimento: Contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi
Cosa occorre fare: Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 16 aprile 2010 (ravvedimento)
Come: Versamento delle imposte e delle ritenute, maggiorate di interessi legali e della sanzione ridotta al 2,5% con Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche per i non titolari di partita Iva. N.B. I sostituti d’imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo
Codici tributo: 1991 – Interessi sul ravvedimento – IVA; 8904 – Sanzione pecuniaria IVA
Categorie contribuenti: Persone non titolari di partita Iva, Lavoratori autonomi, imprenditori e commercianti, Società di persone, Società di capitali, Istituti di credito e intermediari finanziari, Enti che non svolgono attività commerciale.

ENTRO IL 25 MAGGIO 2010

Chi è tenuto all’adempimento:   Operatori intracomunitari con obbligo mensile
Cosa occorre fare: Presentazione elenchi intrastat delle cessioni e/o acquisti e prestazioni di servizi intracomunitari effettuati nel mese precedente. NB Le eventuali violazioni concernenti la compilazione degli elenchi riepilogativi delle prestazioni di servizio, relativi ai mesi da gennaio a maggio 2010, non sono sanzionate se sanate con l’invio, entro il 20 luglio 2010, di elenchi riepilogativi integrativi (circolare n. 5/E del 17/2/2010)
Come: Presentazione in via telematica
Categorie contribuenti:  Lavoratori autonomi, imprenditori e commercianti, Società di persone, Società di capitali, Istituti di credito e intermediari finanziari.

ENTRO IL 31 MAGGIO 2010

Chi è tenuto all’adempimento:   Enti non commerciali
Cosa occorre fare: Versamento dell’IVA relativa agli acquisti intracomunitari registrati nel mese precedente
Come: Modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o direttamente presso la Tesoreria Provinciale dello Stato
Codici tributo: 6099 – Versamento Iva sulla base della dichiarazione annuale
Categorie contribuenti:  Enti che non svolgono attività commerciali

fonte: http://www1.agenziaentrate.it/documentazione/scadenzefiscali/index.htm?categoriacontribuente=&tipologiatributo=&selezionetemporale=datascadenza&entroil=15-05-2010


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>