Home » Agevolazioni fiscali

Scadenze Irap mese di giugno

25 maggio 2010
Pubblicità

Per il mese di giugno sono previste tre scadenze per il versamento dell’IRAP.

Entro il: 15-06-2010

Chi: Amministrazioni dello Stato ed Enti Pubblici
Che cosa: Versamento dell’acconto mensile IRAP dovuto sulle retribuzioni, sui redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente e sui compensi corrisposti nel mese precedente
Come: Modello F24 EP con modalità telematiche
Categorie contribuenti: Organi e amministrazioni dello stato

Entro il: 16-06-2010

Chi: Soggetti interessati dagli studi di settore nella dichiarazione Unico 2010
Che cosa: Versamento dell’Irap relativa ai maggiori ricavi o compensi indicati nella dichiarazione dei redditi senza alcuna maggiorazione
Come: Modello F24 con modalità telematiche
Codici tributo: 3800 – Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo
Categorie contribuenti: Lavoratori autonomi, Imprenditori e commercianti, Società di persone, Società di capitali, Istituti di credito e intermediari finanziari

Chi: Società di investimento immobiliare quotate (SIIQ), con esercizio coincidente con l’anno solare
Che cosa: Versamento della rata dell’imposta sostitutiva sulle plusvalenze realizzate su immobili destinati a locazione. Sulle rate successive alla prima si applicano gli interessi nella misura del tasso di sconto aumentato di un punto percentuale
Come: Modello F24 con modalità telematiche
Codici tributo:
1120 – Imposta sostitutiva dell’imposta sul reddito delle società e dell’imposta regionale sulle attività produttive, relativa alle SIIQ ed alle SIINQ, ai sensi della legge 27 dicembre 2006, n. 296, art. 1, comma 126;
1121 – Imposta sostitutiva dell’imposta sul reddito e dell’imposta regionale sulle attività produttive sui conferimenti nelle SIIQ, SIINQ e fondi immobiliari, ai sensi della legge 27 dicembre 2006, n. 296, art. 1, commi 137 e 140.
Categorie contribuenti: Società di capitali, Istituti di credito e intermediari finanziari

Chi: Contribuenti tenuti al versamento unitario di imposte e contributi
Che cosa: Ultimo giorno utile per la regolarizzazione dei versamenti di imposte e ritenute non effettuati (o effettuati in misura insufficiente) entro il 17 maggio 2010 (ravvedimento)
Come: Versamento delle imposte e delle ritenute, maggiorate di interessi legali e della sanzione ridotta al 2,5% con Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche per i non titolari di partita Iva. N.B. I sostituti d’imposta cumulano gli interessi dovuti al tributo
Codici tributo:
1993 – Interessi sul ravvedimento – Irap
8907 – Sanzione pecuniaria Irap
Categorie contribuenti: Persone fisiche non titolari di partita Iva, Lavoratori autonomi, Imprenditori e commercianti, Società di persone, Società di capitali, Istituti di credito e intermediari finanziari, Enti che non svolgono attività commerciale.

Chi: Persone fisiche, società semplici, società di persone e soggetti equiparati che presentano la dichiarazione dei redditi – Unico 2010
Che cosa: Versamento, in unica soluzione o come 1^ rata, delle imposte IRPEF ed IRAP a titolo di saldo per l’anno 2009 e di 1° acconto per l’anno 2010 senza alcuna maggiorazione
Come: Modello F24 con modalità telematiche per i titolari di partita Iva, ovvero, modello F24 presso Banche, Agenzie Postali, Concessionari o con modalità telematiche, per i non titolari di partita Iva
Codici tributo:
3800 – Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo
3812 – Irap acconto – prima rata
Categorie contribuenti: Persone fisiche non titolari di partita Iva, Lavoratori autonomi, Imprenditori e commercianti, Società di persone,

Chi: Soggetti IRES tenuti al Modello Unico 2010 con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare che approvano il bilancio entro 120 giorni dalla chiusura dell’esercizio
Che cosa: Versamento, in unica soluzione o come 1^ rata, delle imposte IRES ed IRAP a titolo di saldo per l’anno 2009 e di 1° acconto per l’anno 2010 senza alcuna maggiorazione
Come: Modello F24 con modalità telematiche
Codici tributo:
3800 – Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo
3812 – Irap acconto – prima rata
Categorie contribuenti: Società di capitali, Istituti di credito e intermediari finanziari

Chi:   Soggetti IRES con periodo di imposta coincidente con l’anno solare, nonché società di persone e imprese individuali che decidono di rivalutare gli immobili (art. 15, commi 16-23, D.L. n. 185/2008)
Che cosa: Versamento della seconda rata dell’imposta sostitutiva nella misura pari al 3% sugli immobili ammortizzabili e al 1,5% sugli immobili non ammortizzabili. Il versamento può essere effettuato entro 30 giorni con la maggiorazione dello 0,4%
Come: Modello F24 con modalità telematiche
Codici tributo:
1824 – Imposta sostitutiva sui maggiori valori iscritti in bilancio per effetto della rivalutazione di cui all’art.15, c. 16, D.L. 185/2008 – Maggiori valori dei beni
1825 – Imposta sostitutiva sul saldo attivo per effetto della rivalutazione di cui all’art. 15, c. 16, D.L. 185/2008 – Saldo attivo
Categorie contribuenti: Società di capitali, Istituti di credito e intermediari finanziari

Chi: Società che hanno posto in essere operazioni straordinarie (articolo 1, commi 46-47 L. 244/2007)
Che cosa: Versamento della rata dell’imposta sostitutiva delle imposte sui redditi e dell’Irap dei maggiori valori iscritti in occasione di operazioni di conferiemento di aziende, fusioni e scissioni
Come: Modello F24 con modalità telematiche
Codici tributo: 1126 – Imposta sostitutiva per il riconoscimento dei maggiori valori attribuiti in bilancio alle immobilizzazioni materiali e immateriali a seguito di scissione, fusione e conferimento di aziende ai sensi artt. 172,173 E 176 del TUIR- Art. 1, commi 46-47, legge n. 244/2007
Categorie contribuenti: Società di capitali, Istituti di credito e intermediari finanziari

Chi: Contribuenti che hanno deciso di riellineare i valori civilistici ai valori fiscali dei beni indicati nel quadro EC (articolo 1, comma 48 L. 244/2007)
Che cosa: Versamento dell’imposta sostitutiva, senza alcuna maggiorazione
Come:   Modello F24 con modalità telematiche
Codici tributo: 1123 – Imposta sostitutiva per il recupero a tassazione dell’eccedenza dedotta ai sensi dell’articolo 109, comma 4, lettera b) del Tuir – Art. 1, comma 48, legge n. 244/2007
Categorie contribuenti: Società di capitali, Istituti di credito e intermediari finanziari

Chi: Soggetti IRES con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare che applicano gli IAS (art. 15, comma 5, D.L. n. 185/2008)
Che cosa: Versamento dell’imposta sostitutiva dell’IRES, dell’IRAP e di eventuali addizionali, con aliquota del 16% sul saldo oggetto di riallineamento delle divergenze a seguito dell’adozione degli IAS. Il versamento può essere effettuato entro 30 giorni con la maggiorazione dello 0,4%
Come: Modello F24 con modalità telematiche
Categorie contribuenti: Società di capitali, Istituti di credito e intermediari finanziari

Chi:   Soggetti IRES con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare che pongono in essere operazioni straordinarie (art. 15, commi 10-12, D.L. n. 185/2008)
Che cosa: Versamento dell’imposta sostitutiva nella misura pari al 16% sui maggiori valori attribuiti all’avviamento, ai marchi e ad altre attività immateriali e del 20% sui maggior valori attribuiti ai crediti. Il versamento può essere effettuato entro 30 giorni con la maggiorazione dello 0,4%
Come: Modello F24 con modalità telematiche
Codici tributo:
1821 – Imposta sostitutiva a seguito di operazione straordinaria di cui all’art. 15, c. 10, D.L. 185/2008 – Maggiori valori attività immateriali
1822 – Imposta a seguito di operazione straordinaria di cui all’art. 15, c. 11, D.L.185/2008 – Maggiori valori altre attività
1823 – Imposta sostitutiva a seguito di operazione straordinaria di cui all’art. 15, c. 11, D.L. 185/2008 – Maggiori valori crediti
Categorie contribuenti: Società di capitali, Istituti di credito e intermediari finanziari

Chi: Soggetti IRES con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare che applicano gli IAS (art. 15, comma 7, D.L. n. 185/2008)
Che cosa: Versamento dell’imposta sostitutiva per il riallineamento delle divergenze a seguito dell’adozione degli IAS. Il versamento può essere effettuato entro 30 giorni con la maggiorazione dello 0,4%
Come: Modello F24 con modalità telematiche
Codici tributo:
1819 – Imposta sostitutiva sulle divergenze dall’applicazione dei principi contabili internazionali di cui all’art. 15, c. 3, lett. b), D.L. n. 185/2008 – Divergenze IAS/IFRS (commi 5 e 6, art. 13, D.Lgs. n. 38/2005)
1820 – Imposta sostitutiva sulle divergenze dall’applicazione dei principi contabili internazionali di cui all’art. 15, c. 3, lett. b), D.L. n. 185/2008 – Divergenze IAS/IFRS (comma 2, art. 13, D.Lgs. n. 38/2005)
Categorie contribuenti: Società di capitali, Istituti di credito e intermediari finanziari

Chi: Soggetti IRES con periodo d’imposta coincidente con l’anno solare che applicano gli IAS (art. 15, commi 1-4, D.L. n. 185/2008)
Che cosa: Versamento dell’IRES e dell’IRAP sul riallineamento delle divergenze a seguito dell’adozione degli IAS. Il versamento può essere effettuato entro 30 giorni con la maggiorazione dello 0,4%
Come: Modello F24 con modalità telematiche
Categorie contribuenti: Società di capitali, Istituti di credito e intermediari finanziari

Entro il: 30-06-2010

Chi: Persone fisiche e società di persone, non titolari di partita Iva, che hanno scelto nella dichiarazione dei redditi – Unico 2010 – il pagamento rateale ed hanno effettuato il primo versamento entro il 16 giugno 2010
Che cosa: Versamento della 2^ rata delle imposte e dei contributi dovuti a titolo di saldo e di 1° acconto risultanti dalla dichiarazione dei redditi Unico 2010 con applicazione degli interessi nella misura dello 0,16% (4% annuo)
Come: Modello F24 presso Banche, Agenzie Postali o Concessionari
Codici tributo:
3800 – Imposta regionale sulle attività produttive – Saldo
3812 – Irap acconto – prima rata
Categorie contribuenti: Persone fisiche non titolari di partita Iva, Lavoratori autonomi, Imprenditori e commercianti, Società di persone.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>