Home » Agevolazioni fiscali

Pagamento per le ristrutturazioni, Poste Italiane dovrà effettuare le ritenute

7 luglio 2010

Un’altra notizia, questa volta buona, per chi sta ristrutturando casa e vuole usufruire di bonus e agevolazioni fiscali. Piuttosto poco chiara la normativa a proposito e ci pensa l’Agenzia delle Entrate a fare chiarezza sui procedimenti per il rimborso.

Con la nuova finanziaria, applicando il Decreto Legge numero 78 del 31 maggio scorso, in corrispondenza dell’articolo numero 25, era possibile, per chi stesse effettuando ristrutturazioni immobiliari o riqualificazioni energetiche effettuare bonifici di pagamento relativi al proseguimento dei lavori con una ritenuta d’acconto del 10%.

Da oggi sarà compito di e degli altri istituti di credito coinvolti applicare a titolo di acconto d’imposta una ritenuta pari al 10% sui pagamenti che vengono effettuati con il bonifico e versare, tale trattenuta all’Agenzia delle entrate utilizzando il codice tributo appositamente coniato “1039″.

Sarà sempre obbligo di Poste Italiane rilasciare, a colui che effettua il versamento, una ricevuta del pagamento ed un certificato che, appunto, dimostri che il versamento è avvenuto a mezzo bonifico.

In questo modo sarà più semplice per chi paga dimostrare di avere diritto agli sgravi fiscali per la riqualificazione energetica pari al 55%, e quelli pari al 36% riservato alle ristrutturazioni.

Fonte: http://www.vostrisoldi.it/articolo/risparmio-energetico-edilizia-ritenuta-d-acconto-sui-bonifici/29799

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>