Home » Agevolazioni fiscali

Agevolazioni prima casa, cosa cambia?

18 giugno 2010
Pubblicità

Lo scorso 7 Giugno l’amministrazione finanziaria ha emanato una circolare (n. 31/E) per chiarire un po’ meglio, i cambiamenti relativi alla possibilità di usufruire di per la prima casa di residenza.

In particolare la nuova norma estende i benefici fiscali già esistenti alle pertinenze ed agli ampliamenti in tutti i casi in cui il proprietario dell’immobile non abbia già usufruito degli stessi benefici in passato, come nel caso di case acquistate prima dell’introduzione della norma.

In particolare il Fisco ha chiarito 3 posizione che precedentemente erano piuttosto ambigue:

  1. Ne primo caso si afferma la possibilità di usufruire dei benefici per l’acquisto di pertinenze qualora l’immobile principale non abbia usufruito, in passato, delle agevolazioni:
  • Nel caso in cui l’immobile principale sia stato acquistato prima del 22 maggio 1993 qualora l’abitazione di residenza non sia considerata “di lusso”, l’acquirente usufruirà dell’aliquota ridotta al momento dell’acquisto;
  • nel caso in cui l’immobile principale sia stato acquistato in forma rustica o non ultimato e quindi senza benefici; in questo caso l’acquirente dovrà dichiarare nell’atto di acquisto della pertinenza il possesso di tutti i requisiti di legge per accedere all’agevolazione.
  1. Le novità riguardano anche l’ampliamento di abitazioni comprate senza agevolazione
  • Sarà possibile usufruire dell’agevolazione anche qualora si desideri ampliare il proprio immobile (solo se questi precedentemente non aveva usufruito dei benefici per difetto al rogito), per ottenere i benefici è necessario che allo stato attuale l’immobile da ampliare risponda ai requisiti di legge ed alle condizioni richieste.
  1. Un ulteriore caso molto discusso era l’alienazione nei cinque anni dall’acquisto dell’immobile
  • Non viene meno l’agevolazione prima casa se, tra il primo acquisto agevolato e il successivo riacquisto annuale, il contribuente sia divenuto possessore di un0’altra abitazione nello stesso comune;
  • in più, i cittadini che intendano spostare la loro residenza oltre confine conservano il diritto alle agevolazioni sulla prima casa.

Fonte: ItaliaOggi7 14/06/2010 Pag. 13


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

2 commenti »

  • SERGIO ha scritto:

    ho comprato una casa 5 anni fa, posso avere ancora qualche agevolazione?

  • defilippis ha scritto:

    Vada su http://www.Prestitotto.it e cerchi il mediatore in attività finanziaria più vicino a Lei, saprà sicuramente come aiutarLa

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>