Home » Prestiti e finanziamenti, Risparmio e Famiglie, Ultime notizie

Sviluppi sul Caso Aiazzone: Fiditalia restituirà le rate ai clienti

27 aprile 2011
Pubblicità

Sono positivi i nuovi sviluppi sul Caso Aiazzone: dopo la sospensione dei finanziamenti arriva anche la restituzione delle rate


La , una delle maggiori società di , comunica nuovi sviluppi sul Caso Aiazzone. In queste ultime ore autorizzerà la restituzione ai clienti delle rate richieste per finanziare l’acquisto di mobili del gruppo Aiazzone/Emmelunga, dopo la comunicazione di fallimento della società.
I clienti coinvolti nello scandalo attendono con ansia nuovi sviluppi sul Caso Aiazzone per sapere se la Fiditalia tutelerà i loro interessi. Fortunatamente, la nota società finanziaria non deluderà le attese e nei prossimi mesi restituirà le rate. Precedentemente, Findomestic aveva disposto l’annullamento di molti contratti di finanziamento e lo scorso marzo 2011 ha autorizzato in via definitiva la sospensione del , con conseguente cancellazione delle segnalazioni negative nei Sistemi di Informazione Creditizia.

Sviluppi sul caso Aiazzone: chi sono i beneficiari?

Le rate già pagate saranno restituite in tutti quiei casi in cui sarà possibile accertare la mancata consegna di tutta la merce. Il curatore fallimentare potrà altresì disporre la risoluzione del contratto di acquisto dopo aver verificato l’effettivo inadempimento di Panmedia.
Per quanto riguarda le consegne parziali dei mobili, Fiditalia valuterà in base ai vari casi e, in accordo con il curatore fallimentare, di disporre un’eventuale riduzione del finanziamento in base al valore della merce effettivamente consegnata.
Nei prossimi mesi tutti i clienti coinvolti riceveranno comunicazione dalla società finanziaria sugli eventuali sviluppi sul Caso Aiazzone per conoscere meglio i dettagli operativi.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

1 commento »

  • crescenzo ha scritto:

    Credito al consumo. L’azienda ha perso 256 milioni nel biennio 2009-10

    Fiditalia in rosso taglia il 25% del personale

    SINDACATI IN TRINCEA – La controllata di SocGen sconta il calo di erogazioni e lo stop di 12 mesi alle carte deciso dalla Banca d’Italia: 166 esuberi su 695 addetti

    Crollo del 55% dei finanziamenti auto, dell’88% per i prestiti personali, del 57% per le carte di credito «dovuto in parte anche al provvedimento di divieto imposto da Banca d’Italia tra ottobre 2009 e ottobre 2010 che ha determinato una forte contrazione (al di sotto del 34%) del portafoglio dei convenzionati attivi». Il costo del rischio, dato l’aumento delle insolvenze in tutto il settore, l’anno scorso è balzato …

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>