Home » Prestiti e finanziamenti

Social lending e microcredito l’esempio di Kiva

3 marzo 2010
Pubblicità

o prestiti a finalità sociale, un fenomeno che si sviluppa sempre più di frequente a causa delle difficili condizioni di accesso al credito. Oggi analizziamo un altro portale che offre supporto alla popolazione meno fortunata mettendo a loro disposizione strumenti di prestito e opportunità di accesso al credito anche con mancanza di garanzie.

Si chiama Kiva ed è un’iniziativa di Crowd funding ovvero una richiesta di prestito/donazione che richiede la cooperazione di un gruppo di persone. Nel caso di Kiva, una volta sodisfatte le condizioni richieste dal prestito la cifra prestata viene restituita senza interessi in poco tempo mentre restano all’imprenditore le cifre offerte come regalo. Sul sito di kiva.org sono ben spiegate le procedure; una volta scelto un progetto da sostenere ed effettuato il nostro versamento è possibile seguire l’evolversi della storia dell’imprenditore da noi sostenuto che solitamente si traduce in una iniziativa di microimprenditorialità in paesi del terzo mondo e progetti per combattere la povertà dando agli “imprenditori” la possibilità di investire nel proprio business.
Secondo la filosofia di Kiva, i poveri e molto motivati possono avere un enorme successo se ne hanno l’opportunità. Kiva è un progetto di promozione della dignità, incoraggia le reti di aiuto, prestiti e non solo donazioni stimolano un uso più consapevole del denaro. A novembre 2009 Kiva aveva già prestato ben 100 milioni di dollari grazie alla generosità dei suoi utenti.

Come funziona Kiva?

Un incaricato del sito e quindi dell’associazione sceglie i progetti in necessità di un , fotografa l’imprenditore e lo posta sul sito internet insieme ad una descrizione in inglese del progetto ed alla cifra richiesta per realizzarlo. Coloro che desiderino prestare o regalare una piccola cifra (dai 25 ai 100 dollari) possono scegliere il progetto che preferiscono effettuando un versamento con carta di credito, paypal o kiva credit (soldi virutali restituiti da kiva per altri progetti). I soldi raccolti  attraverso Kiva vengono poi passati all’imprenditore al raggiungimento dell’obiettivo. Un po’ alla volta gli imprenditori, avviata la propria attività, ripagano il debito restituendo tutto il denaro prestato.

Fonte: http://www.kiva.org/


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>