Home » Finanziamenti Pubblici, Prestiti e finanziamenti

Prestiti alle ASL arriva l’allarme

25 gennaio 2010
Pubblicità

Prestiti alle ASLPrestiti, prestiti e ancora prestiti, tutti però non restituiti; è questa la situazione delle 5 Regioni con il peggiore sistema sanitario in Italia. Campania, Lazio, Molise, Abruzzo, Sicilia, queste le regioni che da anni richiedono prestiti per la gestione delle attività quotidiane ma che non migliorano le strutture interne e sono adesso impossibilitate a saldare i loro debiti.

Aberrante sul serio, ecco come si presenta il quadro messo in luce dall’analisi della . Oltre 11 miliardi di euro il debito accumulato da pagare per i prossimi 30 anni, ma ciò che più scandalizza è che queste regioni non abbiano poi messo in pratica nessun rinnovamento dell’organizzazione che aiuti a contenere gli sprechi e, nel lungo termine, tornare ad una gestione ordinaria; esse si limitano, anzi, ad aumentare l’importo del prestito senza attuare politiche di estinzione del debito, gravando così sulle tasse dei cittadini e fornendo allo stesso tempo un pessimo servizio sanitario.

Secondo quanto sottolineato dalla Corte dei Conti, anche le banche erogatrici dei prestiti, sarebbero complici di questi modelli di mal funzionamento, esse infatti “tendono ad annullare qualsiasi rischio a proprio carico, mentre le amministrazioni finiscono per assumerli interamente”, lo stesso dicasi per le società veicolo che dovrebbero collocare sul mercato i titoli emessi a seguito delle operazioni finanziarie, il cui operato è piuttosto ambiguo.

Un quadro tutt’altro che incoraggiante se si pensa che, secondo le previsioni, i prestiti continueranno ad aumentare e saranno difficilmente sostenibili nel tempo.

Fonte: MF 19/01/2010 Pag. 6


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>