Home » Prestiti e finanziamenti

Meno prestiti ai giovani

9 giugno 2010
Pubblicità

A crollare per primi con la crisi, sono stati i giovani svizzeri, abituati ad accedere a prestiti anche in vista di un lavoro non troppo certo. Adesso dopo la crisi gli istituti di credito hanno deciso per un nuovo registro, più severità nel concedere prestiti ai giovani sotto i 25 anni con un reddito non ancora ben definito e meno capacità di gestire un prestito. I giovani però, sembra, hanno anche loro bisogno di un piccolo aiuto, lo dimostra il sempre più alto numero di richieste che giunge agli istituti di credito. Chi manca di un posto fisso, infatti, ha moltissime difficoltà a trovare un piccolo finanziamento ma è anche colui che più ne abbisogna. Casa, auto, arredamento, sono tante le esigenze dei giovani che si rivolgono agli istituti di credito anche per saldare i conti medici e non solo per le nuove tecnologie; i giovani poi, sono anche le vittime più probabili del giro dell’ e la precarietà sempre più diffusa dei lavori invita ancora più persone tra le braccia di questi loschi individui.

Fonte: http://www.varesenotizie.it/categoryblog/54070-prestiti.html


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>