Home » Prestiti e finanziamenti

L’Italia conquista l’Est Europa

8 novembre 2010
Pubblicità

L’interesse che le italiane stanno dimostrando nei confronti dell’Est Europa cresce ogni giorno di più. A partire da San Paolo ed si intensifica la corsa verso gli istituti bancari dell’Est Europa. La polacca Polbank, controllata dall’istituto greco Efg Eurobank pronto a dismettere la sua partecipazione, è l’obiettivo di Intesa, che investe 39.7 miliardi di asset. Unicredit, invece, accompagnata da due banche austriache la Erste e la Raiffeisen Bank International, vanta asset per 107,6 miliardi di euro nei paesi dell’Est.

Come sottolinea il Sole24Ore se la Polonia è stato l’unico mercato europeo a crescere in piena crisi, altri hanno subito un vero e proprio crollo, come le economie della Comunità degli stati indipendenti (Russia, Ucraina e Bielorussia). L’Ucraina guida l’elenco dei paesi dove gli istituti internazionali hanno riportato maggiori perdite e insieme al Kazakistan, continua ad essere l’area meno redditizia“.

A causa di questa debolezza della domanda è diminuito anche il volume dei prestiti erogati, mentre allo stesso tempo alcuni governi cominciano a bandire mutui e prestiti in valuta straniera. Se a questo si aggiunge la possibilità che alcuni paesi introducano una tassa per le banche l’investimento in Est Europa è difficile da comprendere.

Fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/finanza-e-mercati/2010-11-07/italia-banche-europa-064052.shtml?uuid=AYr8NohC


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>