Home » Prestiti e finanziamenti

Incentivare il trasporto pubblico e non le auto sarebbe un bene

25 ottobre 2010
Pubblicità

Tra tanti incentivi al consumismo più sfrenato mancano i fondi dove forse servirebbero di più. Dare agli italiani incentivi per l’acquisto di automobili e motorini che poi non possono sostenere per gli alti costi di benzina e assicurazione non è la soluzione, mentre poi mancano incentivi per i mezzi pubblici sicuramente più utili per le persone comuni. In Italia il tasso di inquinamento dovuto alle emissioni di Co2 sono sopra la media europea. “In Italia il 35% delle emissioni di Co2 deriva dal trasporto contro il 24% dell’Unione europea. Questa differenza è dovuta a una politica che incentiva più l’utilizzo dell’auto che quello del trasporto pubblico”. Secondo l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti: “Non si può più reggere questa situazione serve una politica sui grandi corridoi e sulle grandi città“. Anche perché le Ferrovie sono attivamente impegnate in progetti di riduzione delle emissioni inquinanti del 20%.

Assolutamente d’accordo con il presidente delle Ferrovie, l’Italia dovrebbe investire in infrastrutture di valore pubblico e non puntare sempre al comparto auto che di problemi ne porta tantissimi.

Strade trafficate, assicurazioni a prezzi pazzi, inquinamento, costo dei carburante, media degli incidenti annui, carenza di parcheggi, carenza di spazio in città, etc… tutti concetti che avrebbero dovuto spingerci al passaggio ai mezzi pubblici secoli fa ma ovviamente questo non avviene per mancanza di incentivi e perché, il servizio pubblico, resta male organizzato e caro rispetto ai servizi resi. Allora perché non investire in questo settore piuttosto che in quello della auto.

Fonte: http://notizie.virgilio.it/notizie/economia/2010/10_ottobre/18/trasporti_moretti_mancano_incentivi_per_mezzi_pubblici,26576857.html


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>