Home » Prestiti e finanziamenti

I Confidi abbassano i tassi di interesse

18 febbraio 2010
Pubblicità

I abbassano i dei prestiti per cui fanno da garanti. Secondo quanto emerge da un report di Banda di Italia e Bri Banca dei Regolamenti Internazionali – i prestiti erogati con garanzia dei confidi hanno tassi di interesse più bassi fino ad una percentuale di inferiorità dello 0,2%.

Più il Confido è grosso più si aumentano i punti di differenza sulle percentuali di tasso, ma questa realtà vale solo per confidi che vantano meno di 8500 imprese associate. Oltre questa soglia infatti, il fenomeno si inverte e i confidi di dimensioni maggiori rischiano addirittura di portare un tasso svantaggioso ai propri clienti non soci. Secondo l’analisi questo dipende anche dai meccanismi di associazione ai confidi. Le imprese non associate, secondo la stessa ricerca, anche con la garanzia ottengono finanziamenti meno vantaggiosi, e questo c’era da aspettarselo. La ricerca si conclude ammettendo che, dal punto di vista bancario, Confidi con troppe aziende associate, e quindi di grosse dimensioni, pur avendo maggiori capacità di gestire il rischio legato alle garanzie dei prestiti, cominciano organicamente a diminuire i controlli sui soci e potrebbero quindi perdere affidabilità a causa dell’allargamento incontrollato.

Fonte: ItaliaOggi7 15/02/2010 Pag. 3


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>