Home » Prestiti e finanziamenti

Finanziamenti dall’Unione Europea, il rischio è perderli

19 gennaio 2010
Pubblicità

Fondi UE

È spesso un errore pensare che i soldi per il miglioramento delle nostre regioni manchino. I Fondi dell’Unione Europea, ad esempio, ci sono e sono piuttosto consistenti, ma la corsa è per non perderli.

Finanziamenti e prestiti di ogni genere per il supporto dello sviluppo Italiano vengono erogati continuamente dall’Unione Europea a sostegno delle realtà che ne necessitano. Fondi dedicati all’investimento culturale, ambientale, scientifico, urbanistico, etc… che vengono però spesso restituiti all’UE perché non spesi entro i termini concordati.

Secondo le norme comunitarie l’Unione Europea non dovrebbe finanziare normali attività governative sostituendosi ai comuni organi di governo finanziari, ma fungere da fondo aggiuntivo per lo sviluppo di progetti di miglioramento mirati. I fondi stanziati quindi dovrebbero convergere direttamente in progetti di sviluppo straordinario territoriale precedentemente approvati dai governi locali.

Alla chiusura di bilanzio del 2009 le notizie non sono così rassicuranti. Il 2009 si chiude con3,4 miliardi di euro di fondi stanziati ed utilizzati dalla nostra nazione giusto in tempo prima della scadenza concordata. nel 2010, invece, l’Italia dovrà giustificare l’uso di ben 6 miliardi di finanziamento, impresa non da poco se si considera la cattiva organizzazione burocratica del nostro sistema che spesso ci costringe a restituire fondi non utilizzati per semplice mancanza di tempo. Non dimentichiamo inoltre che, secondo le ultime normative europee, l’inutilizzo di fondi stanziati entro il termine, provoca l’immediata sospensione del credito.

Fonte: Il Sole 24 Ore 17/01/2010 Pag. 14


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>