Home » Finanziamenti Pubblici, Prestiti e finanziamenti, Professionisti e Imprese

Decreto Milleproroghe, oggi l’approvazione del Consiglio dei Ministri

22 dicembre 2010
Pubblicità

consiglio dei ministri decreto milleprorogheOggi il governo approverà il nell’ultima riunione del . Confermato lo stop ai pagamenti di imposte e contributi per i colpiti dell’alluvione in Veneto dello scorso novembre, fermo previsto per coloro che hanno ricevuto l’ordinanza di sgombero ed evacuazione nel momento in cui il Commissario straordinario ha attestato i danni.

Il Ministro dell’Economia Giulio Tremonti ha, inoltre, confermato il rifinanziamento del 5 per mille a sostegno di volontariato e ricerca. Non è stata confermata, invece, la norma che permette ai sindaci di continuare ad utilizzare gli oneri di urbanizzazione per la copertura della spesa corrente: “Verrebbe da paragonare questo comportamento a una dichiarazione di guerra nei confronti dei comuni; in questo modo i sindaci non saranno neanche in grado di chiudere i bilanci di questo ringraziano sentitamente il governo” afferma Sergio Chiamparino, presidente dell’Anci, a seguito di tale decisione. Per quanto riguarda il pubblico, è confermato il “salva- graduatorie”, per lasciare valide fino alla fine del 2011 le graduatorie dei concorsi pubblici terminati; il blocco assunzioni, invece, non permette le selezioni, che verranno chiuse a Capodanno. Si salva l’Ispra, per la quale le procedure concorsuali verranno concluse entro la fine dell’anno, mentre per l’assunzione a tempo indeterminato nella Polizia se ne riparlerà tra un anno. Riguardo al privato, i lavoratori atipici beneficeranno dei trattamenti di sostegno al reddito. Sul fiscale, fissata per il 31 dicembre per l’approvazione degli studi di settore. Per quanto riguarda le agevolazioni fiscali dei benzinai c’è il serio rischio che vengano sospesi, con tanto di scioperi da parte dei gestori degli impianti di rifornimento. Alle casse professionali che adottano il regime contributivo viene tolta la possibilità di destinare parte dell’aliquota integrativa alla dote individuale degli iscritti. Hanno ancora un anno di tempo la carta d’identità elettronica e le concessioni aeroportuali e viene rimandata ad ottobre la possibilità di sottoporsi alla prova pratica per il patentino per ciclomotori.

Stabilito per il 31 dicembre 2014 il termine per la vendita delle partecipazioni nelle banche popolari superiori al limite dello 0,50% del capitale (che è previsto dal testo unico bancario) per coloro che al 31 dicembre 2009 detenevano una partecipazione superiore a tal limite che deriva da operazioni di concentrazione tra banche. Riguardo all’intramoenia, per i medici che hanno adottato tale regime possono svolgere ancora l’attività privata in strutture ospedaliere. Prorogata di un anno l’attività delle autorità d’ambito per la gestione dei rifiuti e dell’acqua e le regioni dovranno stabilire a chi passare le competenze delle autorità


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>