Home » Prestiti e finanziamenti

comperate Mobili di Prestitempo

16 novembre 2011

“Comperate mobili” di Prestitempo è il prestito finalizzato all’acquisto o al rinnovo dell’arredamento. Si rivolge a lavoratori dipendenti, autonomi, liberi professionisti e pensionati, di età compresa tra i 18 e i 70 anni. Può essere richiesto presso le agenzie Prestitempo oppure direttamente presso i numerosi mobilifici convenzionati dove il cliente acquista l’arredamento. I documenti necessari per la richiesta sono: un valido documento d’identità, il codice fiscale, un documento di reddito e un preventivo di spesa.

 

Prestitempo finanzia da 2.000 fino a 30.000 euro per l’acquisto dell’arredamento, e il piano di rimborso dura fino a un massimo di 60 mesi. Il rimborso è mensile, tramite bollettini postali o addebito automatico in conto corrente (RID). L’erogazione avviene sul conto corrente. Il tasso è fisso, il TAN ammonta al 13,30% per gli importi fino a 5.000 euro, al 14,50% per gli importi sino a 30.000. Il TAEG massimo è del 19,70% per somme inferiori a 5.000 euro, del 17,70% per importi fino a 30.000 euro. Spese accessorie: un’eventuale assicurazione del credito incide nella misura del 7,50% dell’importo erogato. La spesa d’istruttoria della pratica ammonta a 300 euro. Sono inoltre previste spese d’incasso rata(1,50 euro nel caso del RID bancario, 0,50 euro in caso di bollettino postale), spese di produzione e invio comunicazioni o rendicontazioni (2 euro la prima comunicazione, 1 euro le successive, per un massimo di 8 euro). Il cliente ha diritto a recedere dal contratto entro 14 giorni dalla conclusione dello stesso, previo comunicazione con raccomandata AR. L’estinzione totale anticipata comporta il pagamento della penale: 1% del capitale residuo al momento dell’estinzione.

 

I vantaggi del prestito finalizzato “Comperate mobili” di Prestitempo sono nella scelta del tasso fisso, che mette al sicuro il cliente dall’eventuale fluttuazione al rialzo dei tassi d’interesse. I rischi sono rappresentati dall’impossibilità di poter beneficiare di un ribasso dei tassi e dalle possibili variazioni sfavorevoli al cliente di alcune spese a suo carico (costi bancari, postali).

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>