Home » Prestiti e finanziamenti

Bce: raddoppia il capitale, paesi eurozona contribuiscono all’intervento

17 dicembre 2010
Pubblicità

Bce raddoppia  il capitaleLa decide di raddoppiare il proprio capitale a quota 10,76 miliardi di euro contro i 5,76 miliardi di euro attuali. L’intervento partirà dal 29 dicembre e tutti i paesi dell’ contribuiranno alle casse della . Alla Banca d’Italia verranno chiesti 624,8 milioni di euro, versabili in tre rate. I paesi “non euro” non sono ritenuti a versare tale contributo tranne che in eventuali aggiustamenti relativi ai costi operativi della Bce e la loro quota nel capitale verrà dimezzata dal 7% al 3,75%. La Bce spiega che tale decisione è spinta dalla “necessità di cautelarsi di fronte all’aumento della volatilità dei cambi, dei tassi di interesse, del prezzo dell’oro e del rischio associato al credito” ed inoltre aggiunge che “l’aumento di capitale, il primo intervento generale in 12 anni, risulti anche motivato, in una prospettiva di lungo periodo, dalla necessità di garantire un’adeguata base di capitalizzazione nell’ambito di un sistema finanziario che è cresciuto notevolmente”.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>