Home » Prestiti e finanziamenti

Bank’Italia: aumentano le sofferenze bancarie

18 ottobre 2010
Pubblicità

Con il nuovo Bollettino Economico di non arrivano buone notizie; la denuncia è forte: “Il deterioramento della qualità del credito è stato significativo nel comparto delle società finanziarie, delle famiglie consumatrici e delle imprese del settore dei servizi”. Secondo quanto evidenziato dall’istituto “per i prestiti al complesso delle imprese non finanziarie, il livello delle altre tipologie di credito deteriorato (esposizioni incagliate, ristrutturate, scadute o sconfinanti) si è mantenuto elevato (7,8% dei prestiti erogati in agosto), indicando che le potrebbero continuare ad aumentare a tassi significativi anche nei prossimi mesi“. Nel secondo trimestre 2010, infatti, sottolinea Bank’Italiail flusso di nuove sofferenze rettificate in rapporto ai prestiti si è ridotto all’1,7% dal 2 del trimestre precedente, al netto dei fattori stagionali e in ragione d’anno, rimanendo elevato se confrontato con il livello medio del biennio 2007-08 (1,1%). Informazioni preliminari suggeriscono che l’esposizione delle banche nei confronti dei debitori segnalati per la prima volta in sofferenza è aumentata nel bimestre luglio-agosto rispetto allo stesso periodo del 2009“.

Fonte: http://www.agi.it/news/notizie/201010151520-cro-rt10214-bankitalia_peggiora_qualita_credito_crescono_sofferenze_banche


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>