Home » Prestiti e finanziamenti

Banche assicurate, la nuova moda

7 aprile 2010

La crisi degli ultimi anni ha colpito duro settori che non ci aspettavamo ed abbattuto intere aziende. Le banche, da sempre finanziatrici del mercato,  sono state duramente colpite dalla perdita di capitali liquidi. La necessità di svilupparsi in altri settori e allo stesso tempo di tutelarsi dai danni ha dato inizio, secondo un report dell’IRSA (Istituto per la Ricerca e lo Sviluppo delle Assicurazioni) sviluppato in collaborazione con  Resolving Strategy-Finance, le banche hanno deciso di investire in sviluppo del settore assicurativo-bancario.

Secondo quanto previsto dall’analisi nei prossimi 3 anni la quota di mercato della distribuzione bancaria di polizze danni arriverà all’8% dei premi complessivi (valore medo Europeo ma molto lontano dalle medie italiane fin qui viste che si aggirano intorno al 2,4%). Questi progetti di Bancassurance (così sono chiamati) vengono considerati in crescita grazie anche all’incidenza del ramo danni non auto sul Pil annuo, che risulta essere dell’1,1%.

Secondo i promotori di queste iniziative uno degli aspetti più importanti a segnare un mercato in sviluppo è la possibilità di offrire prodotti personalizzati, segmentare la clientela e presentare una offerta ampia, chiara e innovativa. In più le banche potranno offrire i loro prodotti assicurativi in associazione con prestiti e mutui.

Fonte: http://www.professionefinanza.com/Articoli/ViewArticolo.php?idArticolo=1274&idcategoria=9

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>