Home » Prestiti e finanziamenti

Anche gli extracomunitari possono accedere al prestito

18 febbraio 2011
Pubblicità

Sono in tantissimi ormai gli stranieri che vivono e lavorano stabilmente nel nostro Paese e ciò ha fatto si che anche essi avessero la possibilità di accedere a forme di finanziamento (, prestiti, cessioni), al pari degli italiani.

Sempre crescente è il numero delle Banche e degli istituti finanziari che studiano offerte dedicate proprio ad essi , anche se la documentazione richiesta per accedere a qualsiasi tipo di operazione finanziaria risulta essere maggiore e sicuramente più specifica.

Lo straniero che si reca in Banca o presso una Finanziaria per richiedere un , deve prima di tutto dimostrare di avere le “carte in regola” per accedervi, o meglio, oltre a presentare i classici documenti anagrafici e reddituali, ha l’ obbligo di esibire il permesso di soggiorno, un atto amministrativo che accerta la sua permanenza legale nel territorio italiano.

Naturalmente ogni istituto finanziario segue delle politiche di credito differenti rispetto all’erogazione di prestiti ai cittadini stranieri; alcune richiedono la residenza in Italia da almeno 3-4 anni, altre prevedono come requisito di accesso al credito un’ età non inferiore ai 25 anni, l’ intervento di uno o più garanti appartenenti al nucleo familiare, etc.

Tutte misure necessarie affinchè siano ridotti al minimo i rischi relativi al regolare rimborso da parte del cliente extracomunitario, relativamente ai prestiti personali ed ai mutui.

Chiaramente le difficoltà per lo straniero di ottenere la somma richiesta, diminuiscono di fronte ad un’operazione erogata sotto tramite o delega di pagamento, perchè nel caso specifico, qualora il richiedente in questione dovesse allontanarsi dal territorio italiano, interverrebbero le classiche garanzie previste da tali forme di finanziamento.

Pur essendo divenuti una realtà, i prestiti per stranieri oggi sono tutt’altro che semplici da ottenere; la chiusura delle Banche, in seguito alla crisi, ha portato ad un irrigidimento dei parametri di valutazione già per il cittadino italiano, figurarsi per chi non lo è!


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>