Home » Prestiti Personali

Zopa sceglie IMELEU per gestire i conti di moneta elettronica

18 settembre 2009

zopa Italia non demorde e punta alla riapertura delle attività di credito.
La nota società di “”, dopo la cancellazione dall’albo degli intermediari finanziari ad opera della Banca d’Italia, ha reso noto di voler avviare una nuova operatività per la riattivazione della piattaforma di prestiti peer-to peer.

Di recente Zopa ha fatto ricorso al Tar e successivamente al Consiglio di Stato per sospendere il  provvedimento di cancellazione, ma la richiesta è stata respinta. Tuttavia – il Consiglio di Stato ha riconosciuto che “… le questioni prospettate dall’appellante richiedono un approfondimento in sede di esame del merito del ricorso”.

“Ci è comunque chiaro – ha affermato l’Amministratore delegato della società, Maurizio Sella, – che la via giudiziale, per i suoi tempi lunghi ed esiti incerti, non è la soluzione per consentire una rapida ripartenza delle attività. Per questo stiamo procedendo verso la nuova operatività con i conti di moneta elettronica per i prestatori, avendo scelto IMEL.EU (Istituto di Moneta Elettronica Europeo) come partner. Al momento stiamo finalizzando le specifiche di integrazione tra i due sistemi per poter procedere con i necessari sviluppi software”.

Questa soluzione non è però sufficiente ad assolvere alle rigide imposizioni della Banca d’Italia. Sarà quindi necessario affidare ad un nuovo soggetto giuridico, diverso da Zopa Italia S.p.A., l’attività di intermediazione.

fonte: http://business.webnews.it/news/leggi/11422/zopa-alla-ricerca-di-un-nuovo-dna/

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>