Home » Mutui, Prestiti Personali

Tassi di interessi: fermi per 6 mesi

18 gennaio 2010
Pubblicità

Tassi di interesse

Buone notizie per e prestiti. Dopo la lezione inflitta dalla crisi economica dello scorso anno anche le banche ci vanno con i piedi di piombo. Ecco perché al consolidarsi della ripresa le banche centrali non si affretteranno ad alzare i ma attenderanno il riassorbirsi della liquidità emessa nel periodo di crisi.

Fed, Bce e Bank of England, infatti, affermano che se l’inflazione dovesse salire preferiranno attendere comunque qualche mese, prima di modificare i tassi evitando così di bloccare la lenta ripresa economica. Questa affermazione permetterà di prevedere i tassi dell’immediato futuro che saranno quindi stabili, con leggeri incrementi dovuti al riassorbimento della liquidità in eccesso, almeno per la prima metà dell’anno.

6 mesi di calma, secondo Gregorio De Felice, chief economist di Intesa San Paolo e presidente dell’Associazione italiana analisi finanziari (Aiaf), che dovrebbero darci il tempo di uscire dal periodo più nero e riprendere una normale attività economica.

Fonte: Economy 13/01/2010 Pag. 8


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>