Home » Crediveneto, Prestiti, Prestiti Arredo, Prestiti e finanziamenti, Prestiti Personali

Prestito per il credito al consumo, il prestito per l’arredamento di Crediveneto

9 dicembre 2011
Pubblicità

Il Per il è il ideato dalla Crediveneto proprio per chi intende rimborsare a l’acquisto dell’arredamento di casa. Il può essere richiesto presso qualsiasi filiale Crediveneto.

Le caratteristiche tecniche del Prestito Per il Credito al Consumo:

Il Prestito Per il Credito al Consumo si rivolge a clienti consumatori (persone fisiche che agiscono per scopi estranei all’attività imprenditoriale, commerciale, artigianale o professionale eventualmente volta), siano essi lavoratori dipendenti, autonomi o pensionati. Per la richiesta è necessario presentare un documento di riconoscimento, oltre ad una busta paga (modello unico per i lavoratori autonomi) o un cedolino del libretto pensionistico. Il tasso può essere fisso o variabile (calcolato con il tasso Euribor a tre mesi più uno spread dell’8%) a seconda delle esigenze del cliente. Il rimborso avviene tramite addebito su conto corrente bancario con frequenza mensile. L’erogazione avviene su conto corrente.

Un esempio di prestito con il Prestito Per il Credito al Consumo di Crediveneto:

Scegliamo di richiedere un finanziamento di 20.000 euro a tasso fisso, rimborsabile attraverso un piano di che prevede 60 rate mensili. La rata ammonterà a 423,96 euro, il TAN è del 9,90%, il TAEG è dell’11,50%. Le spese di istruttoria ammontano all’1% dell’importo finanziato (nel nostro caso 200 euro). Altre spese accessorie previste: 6 euro di incasso rata, lo 0,25% dell’importo finanziato per l’imposta sostitutiva. È inoltre possibile abbinare al prestito una polizza assicurativa Infortuni Clienti. La penale per l’estinzione anticipata ammonta all’1% del debito residuo se la vita del contratto è superiore ad un anno, allo 0,5% del debito residuo se il contratto ha vita pari o inferiore a un anno.
Prestito Per il Credito al Consumo della Crediveneto è un prestito flessibile, adatto sia a chi intende “rischiare” le fluttuazioni dei tassi, scegliendo quello variabile, sia a chi decide di optare per la sicurezza del tasso fisso. I tassi riportati nell’esempio paiono nella norma.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>