Home » Banche e Istituti di Credito, Cessione del quinto, Finanziamenti, Poste Italiane, Prestiti, Prestiti Personali, Risparmio e Famiglie, Ultime notizie

Prestito pensionati Quinto BancoPosta: scopriamo i vantaggi di questo prodotto

11 agosto 2011
Pubblicità

In cosa consiste il ?

Il prestito pensionati Quinto BancoPosta, grazie alle convenzioni Inps e Inpdap, offre numerosi vantaggi. Questo prodotto finanziario si rivolge a chi ha bisogno di una somma di denaro non eccessiva, da rimborsare con rate costanti per tutta la durata del piano di ammortamento. Per poter accendere il finanziamento, il cliente non deve aver superato l’ottantesimo anno d’età entro la fine del piano di ammortamento. Inoltre, il finanziamento può essere concesso anche senza aprire un conto corrente postale o bancario e le somme ottenute si possono impiegare anche per estinguere altri prestiti in corso.
La rata mensile è trattenuta direttamente dalla pensione e l’importo non può superare la quinta parte della stessa. Le somme erogabili tramite il prestito pensionati Quinto Bancoposta non hanno un tetto massimo consentito, ma sono strettamente legate all’importo della pensione.
La durata del piano di ammortamento, invece, va da un minimo di 36 mesi ad un massimo di 120 mesi.
Moto importante per chi richiede un prestito è conoscere tutti i costi previsti dal finanziamento: il prestito pensionati Quinto BancoPosta obbliga il cliente a sottoscrivere una polizza assicurativa il cui importo dipende dall’entità del finanziamento. Non sono invece previsti costi di istruttoria, di comunicazioni periodiche e di gestione rata.

Prestito pensionati Quinto Bancoposta: facciamo un esempio

Per farsi un’idea più completa dei costi effettivi previsti dal prestito pensionati Quinto BancoPosta, è opportuno fare almeno un esempio. Dunque, nel caso di un cliente di 62 anni, con una pensione Inpdap di 1250 euro, quanto costerà il prestito? Secondo il preventivo effettuato da Poste Italiane, su un finanziamento totale di 12.000 euro, il cliente riceverà al netto 9.973,39 euro. La differenza tra il costo totale del prestito e il finanziamento netto rappresenta il reale costo del prodotto, vale a dire di 2.026,61 euro, di cui € 416, 40 per l’assicurazione obbligatoria, € 1.584,18 per gli interessi (Taeg: 9,80%) e € 26 di spese per l’imposta sostitutiva.
Per richiedere il prestito pensionati Quinto BancoPosta potete recarvi presso qualsiasi filiale del Gruppo Poste Italiane.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>