Home » Prestiti Personali

Prestiti personali: qual e`il migliore?

1 febbraio 2011
Pubblicità

Oggi sono sempre più numerose le famiglie costrette a richiedere un prestito personale per far fronte a quelle che sono le loro esigenze quotidiane o semplicemente per l’acquisto di mobili, auto o prodotti per la casa.

Fino a poco tempo fa, le offerte di prestito personale non erano tantissime e a finanziare il consumatore provvedeva in genere la Banca di cui era cliente.

Dall’avvento di internet  tali offerte sono cresciute a dismisura per effetto della nascita di banche completamente virtuali e quindi on line e degli stessi Istituti tradizionali che mettono a disposizione della propria clientela numerosi servizi di home banking, oltre alla possibilità di richiedere il proprio finanziamento direttamente sul sito ed avere  maggiori vantaggi.

Da un lato tutto questo ha fatto sì che gli utenti di potessero valutare più offerte e poi decidere per la più conveniente ed adatta alle proprie esigenze, dall’altra ha contribuito a creare non poca confusione e molta diffidenza.

In questo articolo vogliamo mettere a confronto i prodotti di alcuni Istituti bancari e non, che sembrano essere i più vantaggiosi sotto il profilo dei tassi di interesse, cercando di chiarire  i dubbi di chi è in cerca di un prestito.

Il primo si chiama ed è offerto dalla Banca on line IWBank; esso consente di richiedere un importo fino a 30 mila euro da restituire mensilmente e con rate costanti fino a 60 mesi.

Il suo tasso? tan 6% – taeg 6,17% ; esso è pari al tasso BCE + 5% . Sicuramente molto interessante, se si pensa che il cliente ha anche la possibilità di saltare una rata, pagandola alla fine dell’ intero finanziamento.

Il prestito di IWBank non prevede alcuna spesa di gestione, istruttoria, incasso rata ed insoluti, mentre c’è una penale pari all’1% in caso di estinzione anticipata del finanziamento.

Fin qui nulla da dire, sembra un’offerta davvero buona, ma esiste un requisito fondamentale per accedervi: è necessario essere correntisti di questa Banca da almeno 3 mesi ed avere il proprio stipendio/pensione accreditati.

Questo vuol dire che non si potrà accedere ad IWPrestito, se prima non si sarà diventati clienti.

Procediamo la nostra analisi con il di Intesa Sanpaolo, anch’esso prevede una richiesta massima di 30 mila euro, rimborsabile fino a 72 mesi in comode rate sempre costanti.

L`età del richiedente deve essere compresa fra i 18 e i 75 anni; il suo tasso: tan 9,85% – taeg 10,79%, un po’ alto rispetto al precedente, ma senz’altro ancora appetibile!

Anche Intesa Sanpaolo offre al cliente la possibilità di saltare una sola rata per ogni anno, ma in questo caso è prevista una commissione pari a 25 euro per singola rata.

Il Prestito Multiplo prevede qualche spesa in più, come l’1% per l’ istruttoria e lo 0,85% per invio comunicazioni; anche nel suo caso è prevista una penale dell’ 1% per estinzione anticipata del debito.

Polizza facoltativa per questa tipologia di finanziamento, con coperture per premorienza, invalidità e disoccupazione, il cui importo varia in funzione della durata.

Soffermiamoci, infine, sul prestito Bancoposta, offerto da Poste Italiane, che annovera tra i suoi prodotti una tipologia di finanziamento il cui tasso varia a seconda dell’importo richiesto.

Nello specifico: tan 9,50% – taeg 9,94% per somme da 1500 a 10000 euro, tan 8,50% – taeg 8,85% per importi fino a 30000 euro. Conveniente, no?

Il Prestito Bancoposta non prevede alcuna spesa, ma richiede l’addebito della rata sul conto corrente di Poste Italiane; anche la sottoscrizione della polizza a copertura del debito, è facoltativa e la somma massima richiedibile di 30 mila euro.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>