Home » Prestiti e finanziamenti, Prestiti Personali

PRESTITO PERSONALE | CASSA DI RISPARMIO DEL VENETO | FINO A 30000 EURO IN 72 MESI

28 novembre 2011
Pubblicità

Multiplo è il ideato dalla per i lavoratori dipendenti (anche a tempo determinato), autonomi e pensionati titolari di conto corrente presso la Banca con un’età compresa tra i 18 e i 75 anni. Alla richiesta di attivazione del Prestito, la Cassa di Risparmio richiede, oltre ai documenti di identificazione, la dichiarazione dei redditi o l’ultima busta paga. Non sono richiesti preventivi di spesa.

Ecco le caratteristiche del prestito personale Multiplo:

La Cassa di Risparmio del Veneto può erogare dai 2.000 ai 30.000 euro, rimborsabili dai 24 ai 72 mesi. Il prestito può essere stipulato presso tutti gli sportelli Crv. Il rimborso avviene tramite rate, con scadenza mensile, attraverso addebito su conto corrente. L’erogazione, previa approvazione – prevista comunque in tempi rapidi – avviene tramite bonifico bancario sul conto corrente del cliente.

Un esempio di prestito personale per l’arredamento finanziato dalla Cassa di Risparmio del Veneto:

Il tasso è fisso, per tutta la durata del piano di ammortamento. Se, ad esempio, scegliamo di rimborsare un prestito di 20.000 euro in 72 mesi, la rata mensile ammonterà a 373,28 euro, con un TAN del 9,85% e un TAEG del 10,30%.

La spesa d’istruttoria è pari all’1% del capitale finanziato, nel nostro esempio ammonta a 200 euro. Altre spese accessorie, già calcolate nel piano di ammortamento sono: 0,85 euro annuali per il costo delle comunicazioni di legge (inviate anche alla conclusione del rapporto), 14,62 euro per l’imposta di bollo e 1,81 euro per ogni invio di comunicazioni. Non sono previste spese per l’incasso della rata. Il cliente può comunque richiedere l’invio di comunicazioni in formato elettronico, in tal caso non sono previste spese.

Il diritto di recesso può essere esercitato dal consumatore entro 14 giorni dalla conclusione del contratto. La penale per il rimborso totale anticipato ammonta all’1% del capitale residuo se il contratto, al momento dell’estinzione, ha ancora vita superiore a 12 mesi. Se invece la vita residua è uguale o inferiore a 12 mesi, l’indennizzo dovuto ammonta allo 0,5 % del capitale residuo.

Rischi e vantaggi sono entrambi nella scelta del tasso fisso: il cliente potrebbe non beneficiare della fluttuazione del tasso al ribasso, ma è posto al riparo dalle eventuali fluttuazioni al rialzo. “Multiplo” è un prestito consigliabile a chi vuole essere sicuro, sin dall’inizio del contratto, dell’importo della rata che andrà a pagare. Le spese accessorie previste non sono molte e il tasso fisso di questo prestito personale è nella norma.


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>