Home » Prestiti Personali

Mannaggia alla miseria, micro prestiti a Napoli

3 giugno 2010

Si è parlato spesso, ultimamente, del cosiddetto , ovvero forme sociali di prestiti di piccola entità che per la loro natura vengono concessi a persone in difficoltà ma con meno garanzie rispetto a quelle richieste da una banca. Il microcredito può avere molteplici forme, Rai Fiction ha deciso di promuovere un nuovo TV movie sull’argomento e lo ha fatto a dove anche il microcredito cambia dimensione. “Mannaggia alla miseria” è il poetico titolo della fiction ideata da Lina Wertmuller esperta nel microcredito organizzato dalla cosiddetta di cui abbiamo estesamente parlato in altri articoli precedenti.

La trama del film è molto semplice, alcuni ragazzi tentano di portare il microcredito a Napoli, e non sono poche le difficoltà che devono affrontare, ma lo stile è leggero e simpatico, con molta ironia e un cast di eccezione.

Dopo tutto anche se l’idea di microcredito per i disagiati parte dal terzo mondo e dai paesi realmente in difficoltà, è ormai spesso applicato anche in realtà come quella italiana dai comuni e dalle caritas e deve essere quindi diffuso un po’ ovunque. Stranamente il film non è girato a Napoli o in provincia, ma in Puglia, dove tra l’altro la troupe televisiva si è trovata personalmente coinvolta in problemi di “pizzo” e tangenti. Ci sono voluti più di due anni per ultimare le riprese ma adesso la pellicola è pronta sia per il cinema che per la televisione e sarà presto proiettata durante festival e manifestazioni pubbliche. Ma ancora prima del suo debutto possibile su grande schermo, arriverà in Tv dove potremmo quindi godere di questo nuovo genere di film e capire un po’ meglio le dinamiche di queste iniziative.

Fonte: http://www.mymovies.it/cinemanews/2010/38445/?pagina=1

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>