Home » Prestiti Personali

Findomestic: Bnp Paribas acquisisce la metà di Intesa Sanpaolo

7 agosto 2009

bnp-paribasLe voci circolavano già da tempo: passa sotto il controllo di .
Il colosso francese, già in possesso del 50 per cento della banca fiorentina, ha stipulato un accordo con Intesa San Paolo, che ne possiede l’altra metà, per acquisirne la quota.

L´accordo stabilisce che il primo 25 per cento del Gruppo Intesa verrà inglobato entro la fine del 2009 per un valore di 500 milioni e il restante 25 passerà ai francesi tra il 2011 e il 2013 per una somma ancora da definire che si aggira tra i 350 e 650 milioni di euro.

Il passaggio di Findomestic al gruppo Bnp risolve definitivamente l’annosa questione dell’assegnazione delle quote: la banca leader nel credito al consumo nasce venticinque anni fa da una partnership fra Cetelem e la Cassa di Risparmio di Firenze. Alla fine del 2006 Bnp Paribas, che controlla la Cetelem, esercita un’opzione call sull’1% del capitale ma l’operazione viene contestata prima dalla CRF, e poi da che in seguito ha inglobato l’ente fiorentino.
Si è fatto quindi ricorso ad un arbitrato conclusosi però con la semplice indicazione della necessità di un accordo tra i soci.

Ora che finalmente sono state decise le sorti di Findomestic si procederà con la formalizzazione della nuova acquisizione. La richiesta alla Banca d´Italia per tutte le operazioni necessarie al passaggio è prevista per inizio settembre e verso la metà dello stesso mese verrà comunicato il nuovo piano industriale che punterà al rilancio dell´istituto.

fonte: http://firenze.repubblica.it/dettaglio/Banche-Findomestic-passa-ai-francesi/1689085?ref=rephp

1 commento »

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>