Home » Prestiti alle Imprese, Prestiti Personali

BCE: nel III trimestre 2009 cala l’inasprimento bancario sull’accesso al credito

28 ottobre 2009

banca-centrale-europeaNon si può ancora parlare di accesso al credito “più facile”,  ma nel terzo trimestre 2009 le banche europee hanno iniziato a  richiedere standard di credito meno alti rispetto al trimestre precedente .
E’ quanto emerge dall’indagine ‘Bank Lending’  promossa dalla Banca centrale Europea e condotta su 118 banche della zona euro, dal 14 settembre al 2 ottobre 2009 .

Nel terzo trimestre del 2009, la percentuale degli istituti finanziari che hanno dichiarato un inasprimento delle norme sull’acceso al credito è considerevolmente diminuita portandosi all’8% dal precedente 21% del secondo trimestre.

Per il quarto trimestre del 2009, le banche dell’area dell’euro si aspettano un alleggerimento degli standard per l’accesso al credito delle imprese (-1%). Invece per il credito alle famiglie scende il numero di banche che hanno aumentato i vincoli alla concessione dei mutui immobiliari che passano quindi al 14% dal 22%, situazione simile per il credito al consumo, dove la percentuale è scesa al 13% dal precedente 21%.

cessione-del-quinto-dueggimoney

Questo sviluppo è quindi un’ulteriore conferma dei segnali di un punto di svolta del trend di restringimento osservato nel sondaggio di aprile 2009“, dice la .”Al tempo stesso, bisogna ricordarsi che a livello complessivo, nel corso della crisi finanziaria, il fenomeno non ha ancora iniziato a invertire l’andamento e rimane molto consistente “.

fonte: http://borsaitaliana.it.reuters.com/article/foreignNews/idITLS4017920091028

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>