Home » Mutui, Prestiti Personali

Antitrust multa Intesa Sanpaolo per 325.000 euro

12 settembre 2009
Pubblicità

antitrust ha ricevuto una multa di 325.000 dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato per pratica commerciale scorretta.

La sanzione dell’ è scattata a seguito di una verifica delle procedure adottate dalla banca di Torino in merito alla cancellazione dell’ipoteca dopo l’estinzione del debito.

Il , ha infatti introdotto nel 2007 la cancellazione semplificata delle ipoteche: in sostanza per i mutui estinti dopo l’entrata in vigore della legge,è previsto un sistema di automatismo della cancellazione dell’ipoteca da parte della banca senza alcuna incombenza a carico del mutuatario.

Per i mutui estinti prima della nuova legge, invece il mutuatario è tenuto a fare esplicita richiesta di cancellazione dell’ipoteca. Entro trenta giorni, la banca dove rilasciare la quietanza di estinzione del debito e trasmettere gli atti per la cancellazione dell’ipoteca.

L’Authority ha rilevato da parte di  Intesa Sanpaolo ”una violazione potenzialmente generalizzata dei tempi fissati dal legislatore per l’espletamento della pratica ”:  addirittura su circa 77.000  mutui estinti, la banca ha omesso di inviare le quietanze alla conservatoria per la cancellazione dell’ipoteca nei termini di legge.

Per questo comportamento è stata disposta una prima sanzione di 160.000 euro per aver consigliato ai consumatori di rivolgersi a un notaio per ottenere la cancellazione dell’ipoteca a proprie spese invece di ricorre alla procedura semplificata. In sostanza sono state fornite “informazioni non rispondenti al vero, inesatte o incomplete” con l’obiettivo di “indurre il consumatore all’acquisto a condizioni meno favorevoli di quelle normali di mercato”.

La seconda sanzione pari a 165.000 euro, consiste nel “tenere una condotta dilatoria relativamente alle richieste dei clienti di cancellazione dell’ipoteca ovvero nell’omettere sistematicamente di rispondere alla corrispondenza a tal fine inoltrata dai consumatori, in modo da dissuaderli dall’esercitare i loro diritti“.

fonte: http://www.borsaitaliana.it/borsa/area-news/news/mf-dow-jones/italia-dettaglio.html?newsId=643737&lang=it


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>