Home » Mutui, Prestiti Personali

Adusbef: il pizzo delle banche italiane sui consumatori

15 settembre 2009
Pubblicità

banche”Mentre le banche di Eurolandia prestano i soldi con una forchetta ragionevole tra raccolta ed impieghi, il cartello dei signori banchieri italiani gonfiano gli utili di bilancio a spese dei consumatori nel silenzio complice di colluse autorità vigilanti”.
Non risparmia i toni accusatori il presidente dell’, Elio Lannutti, durante la presentazione degli ultimi dati relativi al divario tra banche italiane e banche europee.

I dati dell’Adusbef sono elaborati sulla base delle rilevazioni della da cui emerge che per i mutui fondiari, infatti il maggior onere affrontato dal cliente italiano rispetto alla media europea e’ passato dal +0,07 di gennaio 2009, al +0,61 per cento di giugno. 
Per i prestiti personali ed il credito al consumo, invece, il differenziale tra i tassi praticati in Italia e quelli della media Ue e’ passato dal +1,64 al +2,14%.

Lannutti sintetizza la situazione con un esempio “un consumatore che contrare un mutuo di 100.000 euro in Italia, e’ costretto a pagare un differenziale di tasso di +0,61, ossia il 5,18% rispetto al 4,57% della media Ue, pagando una vera e propria taglia” un consumatore che contrae un mutuo di 100.000 euro in Italia, é costretto a pagare un differenziale di tasso dello 0,61%, ossia il 5,18% rispetto al 4,57% della media Ue, pagando una vera e propria taglia al sistema bancario paramafioso ed irresponsabile”.

fonte: http://www.tuttoconsumatori.it/archivio/2009/09/caroprestiti_ad.shtml


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>