Home » Prestiti alle Imprese

Umbria: Confidi necessari allo sviluppo

15 febbraio 2010
Pubblicità

Il rapporto tra il sistema bancario e il sistema imprenditoriale, specialmente artigiano e delle , è stato caratterizzato da un generale irrigidimento e nel 2009, da un restringimento nelle possibilità di accesso al credito vede riconfermare ai la propria funzione storica di ”ponte”, assumendo un ruolo decisivo nel consentire l’accesso ai finanziamenti a quei soggetti imprenditoriali che altrimenti, le banche non avrebbero più ritenuto meritevoli di credito”.

È questo il parere di Leonardo Nafissi coordinatore nazionale della Federazione . Nel 2008 il sistema dei confidi ha emanato garanzia per circa il 17% dei 56,6 milioni di euro di prestiti erogati. In poi, il peso dei confidi artigiani è ancora più marcato e coinvolge oltre 25 mila imprese e ben 367 milioni di euro di finanziamenti erogati. ”Sono due – ha concluso Nafissi - le sfide che attualmente vedono impegnato il sistema dei Confidi: lo sforzo straordinario per sostenere le imprese e per mitigare gli effetti generati sulle stesse dall’attuale crisi economico-finanziaria e l’adeguamento conseguente alla scadenza del termine per l’iscrizione dei Confidi nell’Elenco degli intermediari finanziari”.

Fonte: http://www.asca.it/regioni-UMBRIA__NAFISSI_%28CNA%29__CONFIDI_HA_GARANTITO_367_MLN_DI_FINANZIAMENTI-468111-umbria-19.html


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>