Home » Prestiti alle Imprese

Positivo il bilancio confidi

2 febbraio 2010
Pubblicità

federal-fidi1Sta avendo molto successo, in Italia, il metodo dei , gruppi di garanzia per l’accesso al credito delle piccole e medie imprese. I confidi aiutano quelle imprese che altrimenti non avrebbero requisiti tali da accedere al credito, ad ottenere un prestito, garantendo una certa percentuale dell’ammontare nei confronti della banca che eroga il denaro.

Dopo l’adozione di 40 confidi in Italia, arriva il bilancio della Fedart Fidi, l’associazione costruita nel 1994 per rappresentare il sistema di garanzia dell’artigianato a livello nazionale. Le cifre questa volta sono piuttosto incoraggianti. I confidi sono stati uno strumenti molto utilizzato nell’ultimo anno, addirittura un’azienda su due sembra abbia potuto accedere a forme di pestito altrimenti negate grazie alla garanzia di un confido. In complesso nel 2009 ammontano a 13 miliardi di euro i prestiti erogati garantiti utilizzando lo strumento dei confidi.

Resta però ben vivo, il problema delle insolvenze, la percentuale resta ferma al 5,1%, una cifra piuttosto alta che rappresenta un segnale di allarme che dovrebbe spingere le banche verso una maggiore patrimonializzazione. Secondo Roberto Nicastro, deputy CEO di , “servirebbe un rafforzamento delle controgaranzie da parte dello Stato, estendendo magari il sistema delle garanzie anche a settori come quello delle costruzioni. Sarebbe un modo per sostenere la ripresa”. I confidi, infatti, possono erogare garanzie solo nei confronti di particolari categorie di attività, che si spera saranno al più presto estese.

Fonte: Il Sole 24 Ore 29/01/2010 Pag. 23


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>