Home » Prestiti alle Imprese

PMI: Cariveneto sigla intesa con Unindustria Treviso

4 novembre 2009
Pubblicità

pmi-trevisoNuova tappa del Gruppo nella maratona dei prestiti alle imprese.
Cassa di Risparmio del Veneto e Unindustria Treviso hanno siglato un accordo per promuovere misure volte a garantire l’afflusso di credito al sistema produttivo.

L’accordo è stato firmato dal Presidente di Unindustria Treviso Alessandro Vardanega e dal Direttore Generale di Cassa di risparmio del Veneto Fabio Innocenzi.

I finanziamenti saranno gestiti dalla Cassa di Risparmio del Veneto, che fa parte della Banca dei Territori di Intesa Sanpaolo (6.200 sportelli in Italia) ed opera in regione (dove è leader di mercato) con oltre 600 sportelli, di cui 96 in provincia di Treviso, dove conta circa 19.000 imprese clienti.

“E’ un accordo importante perché mette a disposizione una serie di strumenti finanziari destinati specificamente alla piccola industria, che è oggi in cima alle preoccupazioni del mondo associativo per la sua grande difficoltà di accesso al credito - dichiara Alessandro Vardanega, presidente di Unindustria Treviso - Paradossalmente imprese sane come quelle del nostro territorio soffrono di più, proprio perché, essendo mediamente più propense ad investire per capacità e vocazione, sono anche più esposte finanziariamente in un momento in cui liquidità e accesso al credito sono un nervo scoperto. Chiediamo dunque alle banche di sostenere le nostre imprese, in particolare quelle di più piccole dimensioni al fine di sostenere il più possibile anche le filiere, i distretti ed il territorio in generale”.

La convenzione firmata oggi - sottolinea Fabio Innocenzi, direttore generale di Cassa del Veneto - mette a disposizione degli imprenditori della provincia di Treviso strumenti immediatamente utili per alleggerire la gestione finanziaria in questo frangente, per rinforzare la capacità patrimoniale delle imprese e per prepararle a riprendere con basi più solide lo sviluppo successivo che tutti ci auguriamo. Il rinvio di un anno delle rate dei mutui in essere, il nuovo polmone finanziario per la gestione del circolante e i finanziamenti per aumentare o rafforzare il patrimonio netto delle aziende sono la nostra risposta alle esigenze delle imprese in questo momento, in particolare delle piccole e medie aziende.”

fonte: http://finanza.repubblica.it/News_Dettaglio.aspx?del=20091103&fonte=TLB&codnews=656


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>