Home » Finanziamenti Pubblici, Prestiti alle Imprese

La Lombardia non vuole gli incentivi

28 settembre 2010
Pubblicità

Alberto Barcella, presidente di Confindustria , annuncia senza mezzi termini: «Nessuno mette in dubbio la buona fede di chi ha formulato la proposta, ma nella realtà ha un sapore demagogico, anacronistico, e rischia di produrre effetti opposti alle aspettative e agli obiettivi di chi l’ha presentata. Va semplicemente ritirata».

Revocare i contributi a tutte le aziende che spostano le loro attività produttive fuori dal territorio lombardo non è ammissibile. Come infatti sottolinea Barcella «Non confondiamo la delocalizzazione con l’internazionalizzazione produttiva, che non è una fuga ma spesso la via maestra per acquisire quote di mercato» e ricorda «In alcuni casi certe produzioni non sono più sostenibili per la concorrenza internazionale e l’alternativa alla delocalizzazione è la chiusura dell’azienda. Trasferire all’estero queste produzioni consente di mantenere viva l’azienda madre in Italia, con la sua capacità decisionale e le attività a maggiore valore aggiunto. Fare di tutte le erbe un fascio può distruggere ricchezza, oltre che diventare un disincentivo a investire in Lombardia»; anche perché in questo modo si tolgono anche a chi sposta l’azienda in un’altra regione italiana.

Secondo le Regione la normativa «serve a tutelare l’occupazione ma anche a non disperdere le poche risorse che la finanziaria ci lascerà a disposizione».  Il presidente della commissione Bilancio Fabrizio Cecchetti parla di un «provvedimento importante che rafforza e protegge il sistema produttivo lombardo e i suoi lavoratori. Non ci saranno deroghe per chi porta all’estero impianti e produzione, lasciando i nostri lavoratori per strada».

Ma questo precedente, se andasse a buon fine e fosse imitato da altre regioni, potrebbe paralizzare il sistema italiano.

Fonte: http://www.ilsole24ore.com/art/economia/2010-09-24/imprese-lombarde-piano-incentivi-080103.shtml?uuid=AYpk11SC


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>