Home » Prestiti alle Imprese

Investire in ricerca e sviluppo, quali prestiti?

17 febbraio 2010
Pubblicità

Per la nostra serie sulle risposte del ministero dell’Economia ai problemi legati alla crisi, parliamo ora della possibilità di investire in ricerca per uscire dalla fase di recessione. La domanda è:

Per prepararmi adeguatamente alla ripresa, devo introdurre alcune innovazioni e/o potenziare il settore della mia azienda. Posso chiedere un finanziamento a condizioni vantaggiose?

Sì. Se vuoi realizzare un progetto nel settore della Ricerca, Sviluppo e Innovazione Tecnologica, vi sono diverse iniziative a tua disposizione predisposte dalla Banca Europea per gli Investimenti () e dalle banche italiane:
• se il tuo investimento non supera i 12,5 milioni di euro, il finanziamento con risorse della BEI può arrivare a coprire il 100% del costo del progetto;

  • per investimenti fino a 50 milioni di euro, puoi richiedere alle banche intermediarie della BEI un finanziamento a medio-lungo termine utilizzando le risorse della stessa BEI;
  • per investimenti superiori a 50 milioni di euro, sarà direttamente la BEI a verificare la sostenibilità del progetto.

Negli ultimi due casi, la BEI finanzierà fino al 50% del costo dei progetti in Ricerca e Sviluppo; il resto sarà finanziato dalla tua banca. Hai inoltre a tua disposizione il Fondo Rotativo per gli Investimenti e la Ricerca (FRI) gestito dalla . Il Fondo consente di accedere a finanziamenti agevolati per programmi di ricerca e di innovazione tecnologica; contratti di filiera e distretto nel settore agricolo; interventi di riordino fondiario.
Il tasso è particolarmente vantaggioso (0,50 per cento) e il finanziamento Cassa depositi e prestiti può coprire fino al 90 % dell’investimento, per durate dai 15 ai 30 anni. La parte rimanente sarà finanziata dalle banche.
Il vantaggio è di poter finanziare investimenti innovativi a lunga scadenza e a tassi favorevoli rispetto a quelli di mercato.

Se vuoi altre informazioni sui prestiti a tasso vantaggioso dedicati alle impree che decidono di investire in ricerca e sviluppo ti suggeriamo di leggere i nostri articoli a riguardo.

Fonte: http://www.tesoro.it/ufficio-stampa/dossier-stampa/reagire-alla-crisi/Libretto_navigabile.pdf


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>