Home » Prestiti alle Imprese

Grameen Bank, il microcredito bengalese arriva anche in italia

4 febbraio 2010
Pubblicità

microcreditoLa Grameen Bank, che in bengalese significa Banca del villaggio, si trasferisce in Italia. Sarà Milano, dunque, la città pilota del progetto che vedrà l’apertura della prima Grameeen Bank italiana nel capoluogo lombardo. La banca fondata dal premio nobel Muhammad Yunus presta ai bisognosi ttraverso prestiti senza garanzie. La banca Bengalese cosiddetta “dei poveri”, è stata fondata del 1976 e si occupa di dare assistenza a tutti gli esclusi dal sistema del credito ufficiale fornendo microcrediti ed assistenza bancaria ai più poveri ed a quelli che non hanno garanzie sufficienti. La banca della fiducia si basa sulle capacità e progetti di chi richiede il prestito più che sui suoi canoni di solvibilità economici; lo scopo della banca infatti non è arricchirsi ma sostenere l’umanità più povera ed il suo sviluppo, in particolare le donne (96% dei clienti) motore trainante di intere famiglie.

La Grameen Bank è di proprietà degli stessi clienti che ne detengono il 94% del capitale e fonda la propria attività monetaria su una serie di valori, dichiarati nelle “sedici decisioni”. La Banca di Yunus in Italia avrà sostanzialmente la stessa missione del suo fratello bengalese, salvare la popolazione esclusa dai canali di credito regolari e collaborare con le ong e le associazioni di volontariato per attuare strategie di microcredito. Prestiti, assicurazioni, pacchetti pensionistici, pacchetti per l’educazione saranno i principali obiettivi anche in Italia.

Fonte: La Repubblica 02/02/2010 Pag. 27


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>