Home » Prestiti alle Imprese

Fondo per le imprese, piccole modifiche

10 febbraio 2010
Pubblicità

Modifiche fondo pmiUn piccolo aggiornamento sul Fondo dedicato ai finanziamenti per le piccole e medie imprese di cui abbiamo parlato in un articolo precedente. Dopo la votazione delle commissioni deputate, il , il cui scopo è aiutare le piccole e medie imprese italiane ad accedere ai prestiti per svilupparsi e crescere, cambierà leggermente faccia.

Ecco cosa cambierà:

si allunga la durata del periodo di appoggio del Fondo, ovvero l’ammontare di tempo che il Fondo investirà nel sostenere l’azienda, che si estende a 15 anni: 5 più 1 gli anni dedicati alla fase di investimento e 7 anni più 2 quelli riservati per l’uscita dal credito ovvero la restituzione del prestito e la quotazione in borsa dell’impresa.

Il secondo cambiamento è direttamente collegato; logicamente, infatti, in virtù dei cambiamenti precedenti, si modificano anche le attese per i tassi di rendimento che si abbassano rispetto alle previsioni.

La struttura del Fondo resta confermata, mentre ancora manca un responsabile. Sono però intanto entrate nell’accordo di finanziamento Intesa San Paolo, Montepaschi, Confindutria, , Cdp e Tesoro ma restano aperti spiragli per la partecipazione di altri gruppi bancari.

Fonte: Il sole 24Ore 04/02/2010 Pag. 3


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>