Home » Prestiti alle Imprese

Confesercenti: nasce “Italia Com-fidi” a sostegno Pmi

2 febbraio 2010

confidiFare ordine nel sistema dei . Nasce con questa prerogativa “Italia Com-fidi”, la struttura associativa creata da per garantire ai consorzi che gestiscono il credito destinato alle piccole imprese italiane il giusto assetto gestionale.

I Confidi costituiscono uno strumento indispensabile per il sostegno economico delle aziende. Tuttavia le tante iniziative spontanee nate negli ultimi tempi rischiano di violare gli standard legislativi imposti a livello comunitario.
La Confesercenti ha quindi deciso di istituire un organismo in grado di ovviare alla frammentazione presente nel settore dei confidi e aumentare le risorse a disposizione, per favorire la crescita delle pmi colpite dalla crisi.

“Le difficoltà che emergono sul piano economico e occupazionale ci dicono che il 2010 sarà un anno difficile soprattutto per le Pmi – ha dichiarato il presidente di Confesercenti, Marco Venturi, presentando il nuovo organismo – Un forte segnale di incoraggiamento a questo mondo a tenere duro e a guardare avanti, oltre la crisi, viene proprio dalla nascita di ‘Italia Com-fidi’. Che è espressione di un sistema associativo forte e diffuso”.

Il sistema Confidi di Confesercenti conta oltre 60 mila imprese associate, con finanziamenti garantiti per 4 miliardi e 400 milioni di euro e nuovi finanziamenti a 10 mila imprese per circa un miliardo di euro. “In questa crisi – ha continuato Venturi – il sistema dei Confidi, che in termini generali copre con la propria garanzia circa il 2-3 per cento del totale dell’intero credito accordato dal sistema bancario, è stata una vera e propria ancora di salvezza per tante Pmi”.

Fonte: http://www.ilvelino.it/articolo.php?Id=1052036

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>