Home » Prestiti alle Imprese

Artigiani riunitevi se volete prestiti

4 febbraio 2010
Pubblicità

artigianiIl credito a sostegno degli artigiani non basta più; la pressione dovuta ai prestiti ed ai conseguenti interessi maturati da restituire è troppo forte per moltissimi artigiani, soprattutto piccole e medie imprese, che devono rassegnarsi a chiudere i battenti. Sostenere le imprese considerate rischiose sta diventando una pratica sempre più aborrita, anche perché toglie disponibilità di capitali alle aziende che potrebbero veramente essere di sostengo per il territorio. Eco allora che arrivano i suggerimenti degli esperti: per evitare insolvenze di prestiti e bancarotta bisogna ricorrere alle reti.

, associazioni, fusioni, società, filiere sono gli esempi più validi di unione tra le piccole e medie imprese del territorio che così possono abbassare i costi di fornitura e materiali e creare reti di qualità. Ma la fusione non annulla del tutto il ricorso al credito ed allo stesso tempo non è una garanzia di successo; le imprese deboli verranno anzi, più facilmente fagocitate dalle grandi alleate. Per chi invece produce qualità, l’associazione in rete potrebbe significare l’abbassamento dei costi ed il conseguente salvataggio della società.
Con le reti – afferma Giuseppe Roma direttore generale della fondazione CENSIS – le aziende possono condividere modelli organizzativi per evitare sprechi, possono pensare a un unico ufficio acquisti che abbia maggiore potere contrattuale e riesca a risparmiare sui costi delle materie prime. Però mi risulta difficile immaginare imprese, soprattutto le piccole, sempre abituate a diffidare del concorrente, poter fare un’unica realtà industriale con più teste pensanti”. Un panorama infatti, difficile da immaginare, ma se si rivelasse l’unica scappatoia da prestiti e debiti, potrebbe vedere presto modificata la realtà delle nostra .

Fonte: CorrierEconomia 01/02/2010 Pag.16


Finalità del mutuo
Tipo di tasso
Valore immobile Euro
Importo del mutuo Euro
Durata del mutuo anni
Frequenza rate
Età del richiedente
anni
Impiego richiedente
Reddito dei richiedenti Euro
Domicilio del richiedente
Provincia dell’immobile
MutuiOnline S.p.A. - Cap. Soc. 1.000.000 Euro - P. IVA 13102450155
Iscrizione Albo Mediatori Creditizi presso Banca d’Italia n° 235

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>