Home » Banche e Istituti di Credito, Mutui, News, Prestiti, Primo piano, Ultime notizie

Tassi di usura mutui: Bankitalia mantiene la soglia al 10,4% per i mutui a tasso fisso

29 settembre 2011

Nel IV trimestre 2011 i tassi di usura mutui resteranno pressoché invariati

La ha comunicato la soglia massima per i tassi di usura mutui, relativi all’ultimo trimestre di quest’anno, tenuto conto delle nuove disposizioni in materia dettate dal Ministero dell’Economia e contenute nel recente . In sostanza, per i mutui a tasso fisso, il tetto massimo degli interessi è stato confermato al 10,4%, così come è stato nel terzo trimestre 2011 (10, 4375%). Al contrario, la soglia di interessi usurari dei mutui a tasso variabile è stata innalzata all’8, 125%, rispetto al 7,9875% del trimestre precedente.

Tassi di usura mutui: le nuove disposizioni in materia

Ricordiamo che in merito ai limiti dei tassi di usura mutui sono state introdotte delle novità: dallo scorso 14 maggio, infatti, la soglia massima di interessi usurari per i prodotti di credito in generale è calcolata moltiplicando il (TEGM) di un quarto, al quale si associa un margine del 4%. La differenza tra il limite degli interessi usurari e il tasso medio non può superare gli otto punti percentuali. Questo nuovo criterio di calcolo è stato introdotto quest’anno dal d.l. 70/2011, che ha apportato delle modifiche all’art. 2, comma 4 della legge 108/96, che in precedenza fissava il tasso soglia usuraria aumentando il TEGM del 50 per cento.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>