Home » Banca Popolare di Milano, Banche e Istituti di Credito, Primo piano, Ultime notizie

Prestito personale BPM: ecco cosa offre Banca Popolare di Milano

3 ottobre 2011

Caratteristiche del prestito personale BPM

Il prestito personale Bpm è un tipo di finanziamento utilizzabile per ogni finalità ed è rivolto sia a lavoratori con contratto a tempo indeterminato che determinato e ai pensionati.
Si tratta dunque di un prestito molto flessibile in quanto può essere richiesto per finanziare la realizzazione di progetti molto diversi tra loro. Ad esempio, può essere richiesto per l’acquisto di beni di consumo come autoveicoli o prodotti tecnologici.
Il prestito personale Bpm consente di ottenere , estinguibili secondo un piano di ammortamento che va da un minimo di 3 mesi ad un massimo di 120 mesi. Quindi, come è facile capire, il cliente ha la possibilità di scegliere il piano di rimborso che meglio si adatta alle proprie possibilità economiche.

Principali condizioni economiche del prestito personale BPM

Il prestito personale Bpm è concesso sia a tasso fisso che a tasso variabile. Per poter offrire delle indicazioni sui tassi più veritiere, ipotizziamo il caso di un finanziamento di 10.000 euro, da rimborsare in 10 anni. Dunque, nel caso di un finanziamento a tasso fisso, il tan è del 7,25%, mentre il taeg è dell’11, 63% (con l’assicurazione Bpm Satellite Plus a garanzia del prestito il Taeg è dell’11,96%). Se invece si sceglie il prestito a tasso variabile gli interessi sono i seguenti: Tan al 7,50% e Taeg al 9,78% (con polizza il tasso sale al 10, 11%).
Per quanto riguarda i costi accessori del finanziamento, le spese di istruttoria sono previste nella misura dello 0,10% sull’importo ottenuto. Per ogni incasso rata il costo è di 1 euro, mentre, le comunicazioni periodiche hanno un costo singolo di 1,30 euro. Non è prevista, invece, la penale di estinzione anticipata. I clienti che intendono sottoscrivere una polizza assicurativa, dovranno sostenere un costo aggiuntivo pari all’1,27% del prestito.
Per ottenere il credito desiderato occorre recarsi in filiale, muniti di documento di identità valido, codice fiscale e busta paga. La banca si riserva un tempo massimo di 15 giorni per la fase di istruttoria, dopodiché, in caso di esito positivo, provvederà immediatamente al versamento delle somme sul conto corrente del cliente o tramite assegno bancario.

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento sotto. Puoi anche iscriverti a questi commenti mediante RSS.

Sii carino. Scrivi pulito. Non andare fuori tema. No spam.

Possono essere usati nella scrittura del commento i seguenti Tag Html:
<a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>